Domenica 11 Aprile 2021 | 03:44

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Sorkin con Diritti e fratelli D'Innocenzo a L.A. Italia Fest

Sorkin con Diritti e fratelli D'Innocenzo a L.A. Italia Fest

 
ROMA
Oscar: Corsa attrici protagoniste, da Davis a Mulligan

Oscar: Corsa attrici protagoniste, da Davis a Mulligan

 
FIRENZE
Sul podio del Maggio torna Mehta e debutta Harding (2)

Sul podio del Maggio torna Mehta e debutta Harding (2)

 
NEW YORK
Filippo: sette attori che lo hanno portato al cinema e in tv

Filippo: sette attori che lo hanno portato al cinema e in tv

 
NEW YORK
E' morto il rapper DMX, in coma per overdose

E' morto il rapper DMX, in coma per overdose

 
BOLOGNA
Morandi, mano destra gravemente danneggiata, servirà tempo

Morandi, mano destra gravemente danneggiata, servirà tempo

 
ROMA
Musica: hit parade, Madame conquista la vetta

Musica: hit parade, Madame conquista la vetta

 
NEW YORK
Filarmonica LA riapre Hollywood Bowl, riparte stagione 2021

Filarmonica LA riapre Hollywood Bowl, riparte stagione 2021

 
NEW YORK
Il primo musical di Lin Miranda diventa film e censura Trump

Il primo musical di Lin Miranda diventa film e censura Trump

 
ROMA
Caterina Caselli, 75 anni d'avanguardia nella musica

Caterina Caselli, 75 anni d'avanguardia nella musica

 
ROMA
Rag'n'Bone Man con P!nk nel brano Anywhere away from here

Rag'n'Bone Man con P!nk nel brano Anywhere away from here

 

Il Biancorosso

Serie C
Avellino - Bari: segui con noi il match in diretta

Avellino-Bari: 1-0 per i campani. I galletti restano a bocca asciutta: rivedi con noi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
Covid news h 24Lotta al virus
Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero: «State a casa»

Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero ai concittadini: «State a casa»

 
BrindisiLo scatto
In Salento c'è un ulivo secolare che scappa: sembra Barbalbero

In Salento c'è un ulivo secolare che «scappa»: sembra Barbalbero

 
TarantoIl caso
Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
PotenzaIl virus
Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

ROMA

Berlino: As I Want ecco la rivolta delle donne d'Egitto

Esordio della palestinese Samaher Alqadi a Encounters,

Berlino: As I Want ecco la rivolta delle donne d'Egitto

(di Francesco Gallo) ROMA, 04 MAR - Il documentario AS I WANT, scritto e diretto da Samaher Alqadi nella sezione Incontri della Berlinale, vede la regista palestinese, alla sua opera prima, dire con forza la sua sulla battaglia delle donne egiziane, e non solo, per i loro diritti. L'inizio del suo processo di coscienza coincide con la sua gravidanza, evento che necessariamente la invita a riconsiderare il suo ruolo di donna, madre e figlia all'interno della società musulmana. Il film così non a caso è intervallato anche dalle conversazioni immaginarie della regista con la madre, che le permettono di risalire al suo doloroso passato di donna a Ramallah. Nel docu, da una parte la rivolta delle donne nei giorni prima della caduta di Morsi e dall'altra gli effetti che il violento clima socio-politico e l'oppressione delle donne hanno avuto su di lei, sui suoi cari e sulla comunità. Tra le scene cult del film, quella in cui la regista che si ritrova a parlare con un gruppo di ragazze che indossano l'hijab, che le fanno notare come il suo modo di vestire occidentale sia inadeguato, qualcosa di cui vergognarsi. E, sempre nella stessa scena, dei ragazzi molto giovani non si fanno alcuno scrupolo nel dire col sorriso sulle labbra che avrebbero sicuramente divorziato da una donna come lei che mostra così tanto le gambe. Tutto parte dal Cairo il 25 gennaio 2013 quando numerose aggressioni sessuali si consumano in piazza Tahrir nel secondo anniversario della rivoluzione. In risposta, una massiccia e immediata ondata di donne inferocite riempie le strade. È allora che la Alqadi prende la sua macchina fotografica e inizia a documentare la crescente ribellione delle donne. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie