Sabato 17 Aprile 2021 | 07:28

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
La storia della Filarmonica Romana su Rai Radio Tre

La storia della Filarmonica Romana su Rai Radio Tre

 
ROMA
S. Cecilia: András Schiff e Mischa Maisky accademici onorari

S. Cecilia: András Schiff e Mischa Maisky accademici onorari

 
ROMA
Festival Tulipani Seta Nera, 17 video per Premio #Socialclip

Festival Tulipani Seta Nera, 17 video per Premio #Socialclip

 
ROMA
Hit parade, Gué Pequeno in vetta con Fastlife 4

Hit parade, Gué Pequeno in vetta con Fastlife 4

 
NAPOLI
Concerto per Morricone apre Los Angeles, Italia

Concerto per Morricone apre Los Angeles, Italia

 
ROMA
Joe Barbieri, esce nuovo album "Tratto da una storia vera"

Joe Barbieri, esce nuovo album "Tratto da una storia vera"

 
ROMA
'Un Giorno La Notte', viaggio a 20 anni in disabilità visiva

'Un Giorno La Notte', viaggio a 20 anni in disabilità visiva

 
NEW YORK
Prende corpo il cast di Indiana Jones 5 con Mads Mikkelsen

Prende corpo il cast di Indiana Jones 5 con Mads Mikkelsen

 
ROMA
Da Archivio Luce immagini della prima regia (inedita) di Benigni

Da Archivio Luce immagini della prima regia (inedita) di Benigni

 
NEW YORK
Gucci, appello a Ridley Scott per rispetto privato famiglia

Gucci, appello a Ridley Scott per rispetto privato famiglia

 
ROMA
Musicultura 2021, ufficializzati i 16 finalisti

Musicultura 2021, ufficializzati i 16 finalisti

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

ROMA

Petite Maman, la magia degli 8 anni

Céline Sciamma in concorso a Berlino con la storia di 2 bimbe

Petite Maman, la magia degli 8 anni

(di Francesco Gallo) ROMA, 03 MAR - È vero, come dicono alcuni autori, che nei primi anni di vita si è più naturalmente vicini alla magia, alla meraviglia, a ciò che è oltre le leggi della natura. In Petite maman della regista francese Céline Sciamma ("Ritratto della giovane in fiamme"), che passa oggi in concorso alla Berlinale, questa visione delle cose è sposata in pieno. Ecco la storia del film senza rivelare troppo, ma piuttosto da interpretare. Nelly, otto anni, ha appena perso la sua amata nonna e sta aiutando i suoi genitori a ripulire la grande casa d'infanzia di sua madre, che si trova in piena campagna. Esplora così la villa e i boschi circostanti dove sua madre, Marion, giocava e dove ha costruito la casa sull'albero di cui Nelly ha tanto sentito parlare. Un giorno la vivace Nelly si inoltra in un bosco dove incontra una bambina della sua stessa età che sta costruendo una casa sull'albero. E cosa strana: il suo nome è Marion, proprio come quello di sua madre. Céline Sciamma, per la seconda volta alla Berlinale, al suo quinto film fa un'opera che indaga le grandi questioni della vita sempre in una prospettiva squisitamente femminile. Un lavoro poi che tiene conto del grande potere dell'immaginazione. "Il film non solo è stato realizzato durante la pandemia, ma è stato reso possibile proprio grazie alla pandemia, perché la regista ha avuto del tempo per fare una storia personale - così Chatrian, direttore artistico di Berlino ha presentato Petite maman -. È un film piccolo, non ambizioso, ma con un tocco gentile di realismo magico. Ancora una volta - aggiunge- , come fu nel 2011 per Tomboy, presentato in anteprima proprio a Berlino, la Sciamma dà voce ai bambini". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie