Venerdì 05 Marzo 2021 | 12:06

NEWS DALLA SEZIONE

SANREMO
Ermal Meta guida la classifica generale

Ermal Meta guida la classifica generale

 
SANREMO
Achille Lauro con Emma e Guerritore-Penelope

Achille Lauro con Emma e Guerritore-Penelope

 
MILANO
Scala: sono una cinquantina i positivi al Covid

Scala: sono una cinquantina i positivi al Covid

 
BERLINO
Je suis Karl, se estrema destra incanta giovani Ue

Je suis Karl, se estrema destra incanta giovani Ue

 
SANREMO
Negramaro, omaggio a Dalla e noi stessi

Negramaro, omaggio a Dalla e noi stessi

 
SANREMO
Irama, "Terzo? Sono triste, avrei voluto esibirmi"

Irama, "Terzo? Sono triste, avrei voluto esibirmi"

 
SANREMO
Achille Lauro, il mio viaggio nei generi musicali

Achille Lauro, il mio viaggio nei generi musicali

 
SANREMO
Madame, giuria non la premia, ma vola su digitale

Madame, giuria non la premia, ma vola su digitale

 
SANREMO
Sanremo: Fiorello, senza pubblico una comicità più musicale

Sanremo: Fiorello, senza pubblico una comicità più musicale

 
SANREMO
L'ordine di uscita dei Big della terza serata

L'ordine di uscita dei Big della terza serata

 
ROMA
Berlino: As I Want ecco la rivolta delle donne d'Egitto

Berlino: As I Want ecco la rivolta delle donne d'Egitto

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'emergenza
Tamponi da rifare a Potenza, vaccini a Matera: che caos

Tamponi da rifare a Potenza, vaccini a Matera: che caos

 
Leccela denuncia
Baia verde ostaggio dei randagi, aggredito un podista: è allarme

Baia verde ostaggio dei randagi, aggredito un podista: è allarme

 
BariBlitz della Polizia
Noicattaro, oltre 400 chili di hashish tra aglio e cipolle spagnole: in manette coniugi albanesi

Noicattaro, oltre 400 chili di hashish tra aglio e cipolle spagnole: in manette coniugi albanesi

 
FoggiaCriminalità
Bandito scatenati nel Foggiano: presi di mira ieri sera market e tabaccheria

Banditi scatenati nel Foggiano: presi di mira ieri sera market e tabaccheria

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 10 ordinanze

 
TarantoOperazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti e 31 indagati

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

ROMA

David Lynch, 75 anni di un guru dell'arte visiva

Da Velluto Blu a Twin Peaks e Cuore selvaggio,cinema fantastico

David Lynch, 75 anni di un guru dell'arte visiva

ROMA, 18 GEN - Lo hanno definito l'ultimo uomo del Rinascimento, l'autentico surrealista americano, il regista più misterioso di Hollywood. In realtà nessuna definizione si adatta fino in fondo al carattere e al talento di David Keith Lynch, nato a Missoula nel Montana il 20 gennaio 1946, che mercoledì compie 75 anni. Tutta la sua arte è un continuo travaso di esperienze visuali, meditazione, viaggi nell'inconscio e nelle ossessioni giovanili, come a voler ricreare il tessuto emotivo di una generazione e dell'America profonda. La svolta nella carriera da cineasta di David Lynch viene col secondo film, "Elephant Man" (1980). Dino De Laurentiis gli consegna il progetto della vita: l'adattamento di una saga visionaria come "Dune" di Frank Herbert. Alle prese con un budget da blockbuster (45 milioni di dollari del 1984) e la pressione del tamtam mediatico, il regista si smarrisce. Sull'orlo di una profonda depressione David Lynch porta a De Laurentiis un nuovo copione, quasi a risarcimento del flop precedente. In una cornice nostalgica da noir classico, ha messo in "Velluto blu" (1986) tutte le sue ossessioni, i fantasmi dei paesini di montagna in cui è cresciuto, i suoni dell'America anni '50, la fascinazione del male e delle misteriose dark ladies. Sceglie attori poco costosi come il dimenticato Dennis Hopper, la sua icona Isabella Rossellini, il giovane Kyle McLachlan scoperto in "Dune"; incontra il musicista Angelo Badalamenti che farà la sua fortuna, ripaga la fiducia del produttore con un vero trionfo critico e la seconda (di tre) nomination all'Oscar come miglior regista. Tre anni dopo il produttore Mark Frost che gli apre le porte della tv con la serie per l'ABC "I segreti di Twin Peaks": gli americani non avevano mai visto nulla di simile e la serie diventerà il punto di riferimento di tutta la fiction di fine secolo. Nel frattempo ha vinto la Palma d'oro a Cannes con "Cuore selvaggio", realizzato i più misteriosi noir degli anni '90 ("Strade perdute" e "Mulholland Drive"), dato sfogo alla sua fantasia surreale con "Inland Empire", vinto un Leone d'oro a Venezia nel 2006. L'Oscar alla carriera del 2019 mette un punto fermo al suo talento. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie