Giovedì 28 Gennaio 2021 | 07:33

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
David: selezionati i 10 documentari candidati per 2021

David: selezionati i 10 documentari candidati per 2021

 
ASSISI (PERUGIA)
Vescovo Assisi suona musica ebraica in Giorno Memoria

Vescovo Assisi suona musica ebraica in Giorno Memoria

 
NAPOLI
Cinema: Renis, 'Ischia Global 21 festival della rinascita'

Cinema: Renis, 'Ischia Global 21 festival della rinascita'

 
PARIGI
Festival di Cannes rinviato a luglio

Festival di Cannes rinviato a luglio

 
PESCARA
Giorno Memoria, la festa ebraica rom in streaming

Giorno Memoria, la festa ebraica rom in streaming

 
LONDRA
Cinema: iniziano riprese di 'Spencer', biopic su Lady D

Cinema: iniziano riprese di 'Spencer', biopic su Lady D

 
PARMA
Musica: Parma ricorda i 120 anni dalla morte di Verdi

Musica: Parma ricorda i 120 anni dalla morte di Verdi

 
BARI
Cinema: Paolo Benvenuti a 'Registi fuori dagli sche(r)mi'

Cinema: Paolo Benvenuti a 'Registi fuori dagli sche(r)mi'

 
ROMA
Musica: S. Cecilia, Pappano e l' Elias di Mendelsshon

Musica: S. Cecilia, Pappano e l' Elias di Mendelsshon

 
NEW YORK
Elliot Page di "Juno" divorzia dalla moglie

Elliot Page di "Juno" divorzia dalla moglie

 
PERUGIA
Cancellate clinics Berklee College a Perugia

Cancellate clinics Berklee College a Perugia

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

ROMA

Veaute, riparte dalla musica il "mio" Festival di Spoleto

Accordo di 5 anni con S. Cecilia e Budapest Festival Orchestra

Veaute, riparte dalla musica il "mio" Festival di Spoleto

ROMA, NOV 26 - Con due storici accordi di collaborazione quinquennale con la Budapest Festival Orchestra diretta da Iván Fischer e l'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia guidata da Antonio Pappano, riparte dichiaratamente dalla musica il 64/o Festival dei due Mondi di Spoleto, il primo firmato dalla neo direttrice Monique Veaute, in programma dal 24 giugno all'11 luglio 2021. "La musica sarà il 60% del programma", racconta lei dopo aver presentato le sue linee d'intenti ieri al cda e ricordando l'intuizione visionaria dello storico fondatore della rassegna, Giancarlo Menotti. Entrambe le orchestre saranno in residenza al festival per cinque stagioni, "passo fondamentale per realizzare nuove e originali produzioni". In particolare, il Maestro Fischer, che a Menotti deve uno dei primi premi della sua carriera a Londra nel 1977, dirigerà la Budapest Festival Orchestra nel concerto inaugurale del 25 giugno con pagine di autori francesi come Milhaud, Satie e Ravel. Ma l'idea, dice il Maestro, "è riempire tutta Spoleto di musica durante la mia residenza" con piccoli gruppi di musicisti in cortili, piazze e spazi da riscoprire. Al direttore Antonio Pappano e a Santa Cecilia è affidato il gran finale dell'11 luglio, con le suggestioni da mille e una notte delle musiche di Rossini, Fazil Say e Rimsky-Korsakov. Ma i progetti, fa intuire il presidente Michele Dall'Ongaro, sono tanti e coinvolgeranno "tutta l'Accademia, compresi i 1.200 ragazzi dei cori e orchestre giovanili". "Avremo poi un'opera lirica e grande spazio al teatro musicale", aggiunge la Veaute, puntando "alle coproduzioni perché voglio far circolare il nome del Festival di Spoleto nel mondo. Dobbiamo diventare un grande partner internazionale cui affiancarsi". Il programma sarà presentato "a marzo al Mibact". Tra i progetti futuri, anche "un Museo del Festival". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie