Sabato 28 Novembre 2020 | 20:54

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Chiude edizione streaming, vince Iran con Botox

Chiude edizione streaming, vince Iran con Botox

 
ROMA
Glassboy di Rossi vince a Tallin miglior film per ragazzi

Glassboy di Rossi vince a Tallin miglior film per ragazzi

 
ROMA
'Mai insieme a te', corto su cicatrici donne violate

'Mai insieme a te', corto su cicatrici donne violate

 
ROMA
I 30 anni del Centro Ricerche Musicali, Alvin Curran guest star

I 30 anni del Centro Ricerche Musicali, Alvin Curran guest star

 
ROMA
Dua Lipa Star dance pop con live event Studio 2054

Dua Lipa Star dance pop con live event Studio 2054

 
ROMA
Monicelli 10 anni dopo ci manca la sua intelligenza

Monicelli 10 anni dopo ci manca la sua intelligenza

 
ROMA
Lirica in streaming, oltre 120mila contatti da 57 paesi

Lirica in streaming, oltre 120mila contatti da 57 paesi

 
ROMA
Miley Cyrus, fa male stare un anno senza musica dal vivo

Miley Cyrus, fa male stare un anno senza musica dal vivo

 
ROMA
Omaggio a più voci per premio Isabella Rossellini

Omaggio a più voci per premio Isabella Rossellini

 
ROMA
Musica. Sfera Ebbasta conquista le top ten

Musica. Sfera Ebbasta conquista le top ten

 
ROMA
Franca Valeri? Misogina e misantropa nel docu di Della Casa

Franca Valeri? Misogina e misantropa nel docu di Della Casa

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'attività di vigilanza
Controlli Covid nel Barese: 383 multati per violazione DPCM. Prefetta: occhio ai contagi in famiglia

Controlli Covid nel Barese: 383 multati per violazione DPCM. Prefetta: occhio ai contagi in famiglia

 
FoggiaLa sentenza
San Severo, non ci fu alcun reato: assolto in appello il comandante dei Cc

Margherita di S., non ci fu alcun reato: «Accuse infondate». Assolto in appello il comandante dei Cc

 
Brindisinel Brindisino
S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

 
TarantoRapina nel Tarantino
S.Marzano, in 2 colpiscono in testa guardia giurata e fuggono con 70mila euro: indagini in corso

S.Marzano, in 2 colpiscono in testa guardia giurata e fuggono con 70mila euro

 
LecceL'intervista
Loredana Capone: «Io, prima donna presidente partendo da umili origini»

Loredana Capone: «Io, prima donna presidente partendo da umili origini»

 
BatEffetto-pandemia
Trani, le nozze civili sono in streaming per gli invitati virtuali

Trani, le nozze civili sono in streaming per gli invitati virtuali

 
MateraNel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 

i più letti

ROMA

Mario Mieli, omosessuale dimenticato

Su #iorestoinsala il biopic a firma di Andrea Adriatico

Mario Mieli, omosessuale dimenticato

ROMA, 17 NOV - Chi era mai Mario Mieli? "Una Maria che ti sarà amica tutta la vita". Così Nicola Di Benedetto sintetizza il personaggio da lui interpretato nel film GLI ANNI AMARI di Andrea Adriatico, biopic che ripercorre vita e luoghi di Mario Mieli, tra i fondatori del movimento omosessuale italiano nei primi anni '70 e autore del saggio 'Elementi di critica omosessuale' pubblicato in quegli anni da Einaudi. Il film, già alla Festa del Cinema di Roma 2019 e dal 17 dicembre sul circuito digitale #iorestoinSALA, spiega il regista, "racconta sia l'attraversamento di un'epoca, di quei vitali, difficili, creativi, dolorosi e rimossi anni '70, sia la rievocazione di un movimento per i diritti, come quello omosessuale, che doveva inventare forme nuove per farsi riconoscere. Infine - continua Il regista - è soprattutto il ritratto di un ragazzo la cui genialità, la cui libertà interiore e la cui gioia di vivere erano troppo intense per il mondo che lo circondava". Nato nel 1952 a Milano e morto suicida nel 1983, prima dei trentun anni, Mario fu attivista, intellettuale, scrittore, performer, provocatore, ma soprattutto innovatore. Figlio di ricchi borghesi e penultimo di sette, visse un complicato rapporto con il padre Walter (nel film Antonio Catania) e la madre Liderica (Sandra Ceccarelli). Nel film, prodotto da Cinemare con Rai Cinema in collaborazione con Pavarotti International 23, si parte dall'adolescenza al liceo classico Giuseppe Parini di Milano, per poi passare alla sfrenata vita notturna, quando ancora omosessualità era sinonimo di disturbo mentale. Ci sono poi il formativo viaggio a Londra e l'incontro con l'attivismo inglese del Gay Liberation Front, il ritorno in patria e l'adesione al Fuori!, prima associazione del movimento di liberazione omosessuale italiano, la fondazione dei "Collettivi Omosessuali Milanesi" e la pubblicazione del saggio Elementi di critica omosessuale. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie