Mercoledì 25 Novembre 2020 | 04:03

NEWS DALLA SEZIONE

BOLOGNA
Vasco Rossi gira video in Piazza Maggiore a Bologna

Vasco Rossi gira video in Piazza Maggiore a Bologna

 
NEW YORK
Musica: Beyonce' domina i Grammy con nove candidature

Musica: Beyonce' domina i Grammy con nove candidature

 
PESARO
Il Barbiere di Siviglia del Rof su Ansa.it

Il Barbiere di Siviglia del Rof su Ansa.it

 
BARI
Covid: lockdown pazienti psichiatrici raccontato in un corto

Covid: lockdown pazienti psichiatrici raccontato in un corto

 
ROMA
Ornella Vanoni, esce il 29 gennaio nuovo album "Unica"

Ornella Vanoni, esce il 29 gennaio nuovo album "Unica"

 
PARMA
Musica: 'Il Rumore del Lutto', concerto Giovanardi a Parma

Musica: 'Il Rumore del Lutto', concerto Giovanardi a Parma

 
ROMA
Boomdabash, album best of per 15 anni di successi

Boomdabash, album best of per 15 anni di successi

 
TORINO
Tff: omaggio a Carlo Ausino, autore di Torino Violenta

Tff: omaggio a Carlo Ausino, autore di Torino Violenta

 
NEW YORK
Aste: raccolta documenti Bob Dylan venduta per 495 mila dlr

Aste: raccolta documenti Bob Dylan venduta per 495 mila dlr

 
MILANO
Scala: si delinea lo show del 7 dicembre

Scala: si delinea lo show del 7 dicembre

 
FIRENZE
Cinema:online 20/a edizione festival dedicato a film indiani

Cinema:online 20/a edizione festival dedicato a film indiani

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Covid 19 a Barletta, troppe salme in attesa al cimitero: il Comune lo chiude

Covid 19 a Barletta, troppe salme in attesa al cimitero: il Comune lo chiude

 
BariLa polemica
Bari, prof sospeso dopo frasi sessiste replica al Rettore: «Nessun passo indietro, parole fraintese»

Bari, prof sospeso dopo frasi sessiste replica al Rettore: «Nessun passo indietro, parole fraintese»

 
TarantoIl siderurgico
Conte: «A ore definiamo l'accordo con Mittal per l'ex Ilva»

Conte: «A ore definiamo l'accordo con Mittal per l'ex Ilva». Il sindaco di Taranto: «Preoccupati dal negoziato»

 
FoggiaIl virus
Decessi per Covid 19, in Puglia è Foggia in testa dopo i dati del weekend

Decessi per Covid 19, in Puglia è Foggia in testa dopo i dati del weekend

 
LecceMusica
Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus Basilicata, 268 positivi su 1826 tamponi. Nel weekend 16 i morti

Coronavirus Basilicata, 268 positivi su 1826 tamponi. Nel weekend 16 i morti. Calo nelle terapie intensive

 
MateraL'indagine
Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

 
BrindisiOperazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 

ROMA

Al via riprese del film Tutto qua di Davide Ferrario

Con Marcorè, Paolini, Storti e Tirabassi

Al via riprese del film Tutto qua di Davide Ferrario

ROMA, 29 OTT - Sono iniziate lunedì 26 ottobre le riprese di Tutto qua il nuovo film di Davide Ferrario prodotto da Lionello Cerri e Cristiana Mainardi, una produzione Lumière & Co. con Rai Cinema. Le riprese dureranno 6 settimane. Il film racconta la storia di un gruppo di amici adulti, ciascuno con la propria vita, ma uniti da un autentico legame e dalla passione che li aveva fatti incontrare: la musica. The Boys, questo il nome della band, aveva avuto un grande successo con un disco negli anni Settanta. Nella loro routine, tra vicende amorose e familiari irrompe una nuova possibilità per tornare al professionismo, ma dovranno fare i conti con i sogni e le ambizioni di un tempo e il mondo di oggi. Nel cast: Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti e Giorgio Tirabassi. Colonna sonora e canzoni sono di Mauro Pagani. "Al di là del film in sé, iniziarne le riprese il 26 ottobre, primo giorno di quasi-lockdown, ha chiaramente un significato simbolico. Il cinema - sostiene Davide Ferrario - deve andare avanti: con tutte le precauzioni del caso, con il rispetto delle regole, con mascherine e tamponi... Ma non può fermarsi. I pericoli più immediati della pandemia sono ovviamente quelli che riguardano la salute e l'economia del paese. Ma c'è una minaccia più subdola: è quella di rubarci anche l'immaginario. Chiudendo cinema, teatri, sale da concerto e musei. Impedendo la nascita di nuove opere e di nuovi lavori. Noi - registi, attori, maestranze - non possiamo che accettare la sfida e andare avanti". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie