Lunedì 26 Ottobre 2020 | 17:52

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Turchia, nuova sala concerti Orchestra Presidenziale

Turchia, nuova sala concerti Orchestra Presidenziale

 
ROMA
Incassi in calo, in vetta Sul più bello

Incassi in calo, in vetta Sul più bello

 
TARANTO
Covid: positivo cantautore Renzo Rubino, 'siate attenti'

Covid: positivo cantautore Renzo Rubino, 'siate attenti'

 
ROMA
Anica, chiusura cinema sia assolutamente temporanea

Anica, chiusura cinema sia assolutamente temporanea

 
ROMA
Anec a Governo, interventi urgenti per sale cinema

Anec a Governo, interventi urgenti per sale cinema

 
ROMA
Paul McCartney, nuovo album figlio del lockdown

Paul McCartney, nuovo album figlio del lockdown

 
ROMA
Cultura Italiae al governo, non fermare lo spettacolo

Cultura Italiae al governo, non fermare lo spettacolo

 
ROMA
30 anni fa se ne andava il grande Ugo Tognazzi

30 anni fa se ne andava il grande Ugo Tognazzi

 
ROMA
Mondo del cinema a Franceschini, chiusura ingiustificata

Mondo del cinema a Franceschini, chiusura ingiustificata

 
ROMA
Franceschini, dolore stop cinema-teatri ma prima salute

Franceschini, dolore stop cinema-teatri ma prima salute

 
ROMA
Yorke, io regista? Non posso, musica mi ossessiona

Yorke, io regista? Non posso, musica mi ossessiona

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariEmergenza contagi
Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Covid news h 24Coronavirus
Foggia, 4 poliziotti positivi al Covid: 6 agenti della Questura in isolamento

Foggia, 4 poliziotti positivi al Covid: 6 agenti della Questura in isolamento

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Tarantoil furto
Taranto, rubano Dpi per operatori Covid da auto Asl: «Atto deplorevole»

Taranto, rubano Dpi per operatori Covid da auto Asl: «Atto deplorevole»

 
Covid news h 24la provocazione
Taviano, #iorestoaperto: gestore cinema sfida norme Dpcm

Taranto, nuovo Dpcm: titolare palestra si incatena. E nel Leccese gestore cinema: #iorestoaperto

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

CARBONIA

Cinema: a Carbonia mostra dedicata a "Banditi a Orgosolo"

Omaggio del Carbonia Film Festival al regista De Seta

Cinema: a Carbonia mostra dedicata a "Banditi a Orgosolo"

CARBONIA, 01 OTT - Una mostra fotografica dedicata a "Banditi a Orgosolo", film d'esordio di Vittorio De Seta, del 1961, premiato alla 22/a Mostra Internazionale di Venezia. E' uno degli eventi collaterali di punta del Carbonia Film Festival, rassegna cinematografica dedicata ai temi del lavoro e migrazione in programma dal 6 all'11 ottobre. Allestita negli spazi della Mediateca Comunale di Carbonia, "Banditi a Orgosolo - Immagini dal film", è curata dal docente di Cinema Fotografia e Televisione all'Università di Cagliari Antioco Floris e autore di una monografia sul lavoro di De Seta. Il coordinamento organizzativo è affidato a Antonello Zanda, direttore della Cineteca Sarda. Può essere visitata da sabato 3 fino al 23 ottobre (16-19 dal lunedì al venerdì, 10-12/17-20 sabato e domenica). In mostra una selezione di immagini del premiato e apprezzato film che, per citarne uno, Martin Scorsese definì un capolavoro indiscusso. Il percorso espositivo mostra una selezione di fotogrammi e foto di scena di particolare ricchezza e valore artistico. Elogio alla fotografia del film, molto curata, tra gli elementi della pellicola più apprezzati dalla critica. Ogni fotogramma gode di luce propria, offrendo una sequenza di piccole opere d'arte fotografica che con l'occhio artistico di De Seta mostrano la quotidianità del mondo rurale della Barbagia dei primi anni Sessanta. Frutto di un lavoro di lunga immersione sul campo, durato due anni, con il regista impegnato dal 1959 nei luoghi al centro della Sardegna a filmare e documentare con dettagli e scrupolo antropologico la vita nei paesi, negli altipiani, nei pascoli, nelle alture del massiccio del Gennargentu e della Barbagia. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie