Giovedì 13 Dicembre 2018 | 00:35

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
David: si cambia, cinema vota il cinema

David: si cambia, cinema vota il cinema

 
MILANO
X Factor,finale con pensiero a Corinaldo

X Factor,finale con pensiero a Corinaldo

 
ROMA
Gyllenhaal in Lontano da qui

Gyllenhaal in Lontano da qui

 
ROMA
Miglior libro 2018 Berta Isla di Marias

Miglior libro 2018 Berta Isla di Marias

 
ROMA
Torna il libro su mosaico 'Ara Pacis'

Torna il libro su mosaico 'Ara Pacis'

 
ROMA
Detassis, ai David si cambia

Detassis, ai David si cambia

 
FIRENZE
A Uffizi disegno preparatorio van Wittel

A Uffizi disegno preparatorio van Wittel

 
POTENZA
Matera 2019: Gigi Proietti conduttore diretta inaugurazione

Matera 2019: Gigi Proietti conduttore diretta inaugurazione

 
ROMA
I sei finalisti del Premio Wondy

I sei finalisti del Premio Wondy

 
TORINO
Museo Cinema, in mostra charme Marilyn

Museo Cinema, in mostra charme Marilyn

 
NAPOLI
Sarnelli canta "Tu sì meglio 'e me"

Sarnelli canta "Tu sì meglio 'e me"

 

PALERMO

Restaurata copia Natività di Caravaggio

L'opera di Paolo Geraci donata alla città di Catania

Restaurata copia Natività di Caravaggio

PALERMO, 28 GEN - Il Fondo ambiente italiano ha restaurato e restituito a Catania la seicentesca tela della "Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d'Assisi" del siciliano Paolo Geraci, unica copia dell'omonimo quadro di Caravaggio trafugato a Palermo nel 1969, realizzata da Geraci nel 1627. La consegna è avvenuta al Castello Ursino. Il restauro è stato eseguito da Giovanna Comes sotto la tutela della Soprintendenza di Catania. Paolo Geraci mantenne le dimensioni dell'originale (268x197 cm). Il pittore siciliano lavorò su commissione di don Gaspare Orioles, in seguito il quadro passò al presidente della Suprema corte di Palermo Giovan Battista Finocchiaro, che nel 1826 lo donò al Comune di Catania. L'opera originale fu dipinta da Caravaggio nel 1609. Fu trafugata nella notte tra il 17 e il 18 ottobre 1969 dall'Oratorio di San Lorenzo a Palermo. Finito nelle mani dei capi mafia palermitani - che ne fecero oggetto di ostentazione nelle loro riunioni segrete - il dipinto non è mai più stato ritrovato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400