Domenica 26 Settembre 2021 | 12:48

NEWS DALLA SEZIONE

BOLOGNA
Catalina Vicens apre la stagione di San Colombano a Bologna

Catalina Vicens apre la stagione di San Colombano a Bologna

 
BARI
Bif&st:Toni Servillo, 'su questo palco come prima del Covid'

Bif&st:Toni Servillo, 'su questo palco come prima del Covid'

 
BARI
Bif&st: Cortellesi, da pandemia urgenza stimolo a condivisione

Bif&st: Cortellesi, da pandemia urgenza stimolo a condivisione

 
ANCONA
Vecchioni, non è ripartenza, parliamo di Ri-evoluzione

Vecchioni, non è ripartenza, parliamo di Ri-evoluzione

 
MILANO
Musica: tracciamento oculare per suonare pianoforte senza mani

Musica: tracciamento oculare per suonare pianoforte senza mani

 
FERRARA
Musica: nuova sede per la Filarmonica Verdi a Scortichino

Musica: nuova sede per la Filarmonica Verdi a Scortichino

 
BARI
Bif&st: Gerini e Lucia Sardo, modernità vs tradizione

Bif&st: Gerini e Lucia Sardo, modernità vs tradizione

 
RIMINI
Il Bellaria Film Festival premia Pupi Avati e Silvio Orlando

Il Bellaria Film Festival premia Pupi Avati e Silvio Orlando

 
ROMA
Prima esecuzione 'Missa' 12 voci di Pierluigi Da Palestrina

Prima esecuzione 'Missa' 12 voci di Pierluigi Da Palestrina

 
NEW YORK
Britney Spears: NYT, il padre l'ha fatta spiare per anni

Britney Spears: NYT, il padre l'ha fatta spiare per anni

 
BOLOGNA
Hereafter, documentario su Glenn Gould proiettato a Bologna

Hereafter, documentario su Glenn Gould proiettato a Bologna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

TORINO

L'Eccentrica Natura di Bartolomeo Bimbi

Antichi tartufi, cocomeri e zucche, dipinti come ritratti

L'Eccentrica Natura di Bartolomeo Bimbi

TORINO, 28 GEN - Palazzo Madama a Torino propone dal 29 gennaio all'11 aprile una mostra diversa da solito: l' "Eccentrica Natura" del pittore fiorentino Bartolomeo Bimbi, considerato nel Settecento maestro nel dipingere la natura nelle sue molteplici forme. Zucchine, cocomeri, tartufi giganti: sono questi i protagonisti dell'arte di Bimbi (1648-1730), che il pittore riproduce quasi fossero ritratti, in un periodo della storia dell'arte in cui era consuetudine diffusa mettere l'arte al servizio della scienza. Per il pittore mediceo, le stravaganze offerte dalle specie di vegetali più diverse altro non erano che una manifestazione divina, e per questo degne di essere dipinte con la massima cura. La mostra propone una serie di dipinti di straordinario livello, provenienti dal Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze e dal Museo della natura morta della Villa Medicea di Poggio a Caiano. In mostra anche una sessantina di modelli di cera raffiguranti frutta a grandezza naturale.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie