Lunedì 18 Febbraio 2019 | 02:39

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Box office Usa, in vetta Alita

Box office Usa, in vetta Alita

 
ROMA
Scarano, da Canale5 a Il nome della rosa

Scarano, da Canale5 a Il nome della rosa

 
ROMA
Melissa McCarthy vera falsaria da Oscar

Melissa McCarthy vera falsaria da Oscar

 
ROMA
Morto Franco Rosi, 'fu' il telegattone

Morto Franco Rosi, 'fu' il telegattone

 
ROMA
La mia seconda volta, da una storia vera

La mia seconda volta, da una storia vera

 
GRAZ
Blue Man, stregoni della performance

Blue Man, stregoni della performance

 
ROMA
Nel mare il vento, poesie della Tegani

Nel mare il vento, poesie della Tegani

 
BERLINO
Berlino: Orso d'oro a Synonymes

Berlino: Orso d'oro a Synonymes

 
BERLINO
Berlino: Orso d'oro a Synonymes

Berlino: Orso d'oro a Synonymes

 
BERLINO
Berlino, premio a La paranza dei bambini

Berlino, premio a La paranza dei bambini

 
ROMA
Al via su Canale5 serie tv "Non mentire"

Al via su Canale5 serie tv "Non mentire"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
TarantoSi è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

SIVIGLIA

Cinema: EFA, l'Italia è Marcello Fonte. Trionfa Cold War

Cinema: EFA, l'Italia è Marcello Fonte. Trionfa Cold War

SIVIGLIA, 16 DIC - Per il cinema italiano c'è Marcello Fonte agli European Film Awards 2018 che si sono tenuti stasera a Siviglia al Teatro de la Maestranza nel segno del flamenco e delle preoccupazioni per l'Europa e anche il premio del pubblico assegnato a "Call me by your name" di Luca Guadagnino. Ma il film che ha sbancato è stato alla fine COLD WAR del regista polacco Paweł Pawlikowski, cerchio d'amore melò bianco e nero che parte dalla Polonia tra le macerie della seconda Guerra mondiale, che si porta a casa ben quattro premi e tutti importanti, ovvero film, regia, sceneggiatura e attrice europea (Joanna Kulig). Marcello Fonte, abito scuro con fantasie di brillantini, nel ricevere il premio con la sua solita semplicità dice facendo riferimento ai suoi concorrenti :"Ma erano tutti più belli di me? Ce n'era uno che non si capiva neppure bene se fosse maschio e femmina", dice facendo riferimento al protagonista di GIRL, Victor Polster, che nel film interpreta un ragazzo che vuole diventare ballerina. Non solo, quando il protagonista di DOGMAN irrompe all'improvviso con tanto di statuetta in mano in sala stampa e gli si spiega la storia di GIRL aggiunge :"È stato scelto bene quell'attore sembra proprio una femmina". E ancora da Fonte :"questo premio non me lo aspettavo proprio, lo dedico comunque a tutti quelli che lavorano". Tra gli altri riconoscimenti, l'European - Prix Fipresci va a GIRL di Lukas Dhont, mentre il miglior film animato europeo è risultato ANOTHER DAY OF LIFE di von Raul de la Fuente & Damian Nenow. Non mancano durante la cerimonia degli Efa, da sempre molto sensibili alla realtà sociale, momenti squisitamente politici. Si fa un appello per il regista russo anti-Putin, Kirill Serebrennikov, autore di SUMMER, mentre Wim Wenders dice chiaramente al mondo del cinema: "Ora più che mai usate il potere dell'arte". Infine, commozione e lunga standing ovation per la grande Carmen Maura che ha ricevuto il premio alla carriera proprio dalle mani dello stesso Wenders. Da lei tante confuse parole, tra inglese e spagnolo, e poi il suo personale appello questa volta alle colleghe: "Non temete per il vostro corpo, non dovete esserne ossessionati". Ed è standing ovation anche per Fiennes, che ha ricevuto il premio alla carriera. Da lui la preoccupazione del dibattito che divide la sua Inghilterra dall'Europa e il desiderio che il mondo del cinema abbia la sua voce politica.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400