Domenica 26 Settembre 2021 | 05:37

NEWS DALLA SEZIONE

BARI
Bif&st:Toni Servillo, 'su questo palco come prima del Covid'

Bif&st:Toni Servillo, 'su questo palco come prima del Covid'

 
BARI
Bif&st: Cortellesi, da pandemia urgenza stimolo a condivisione

Bif&st: Cortellesi, da pandemia urgenza stimolo a condivisione

 
ANCONA
Vecchioni, non è ripartenza, parliamo di Ri-evoluzione

Vecchioni, non è ripartenza, parliamo di Ri-evoluzione

 
MILANO
Musica: tracciamento oculare per suonare pianoforte senza mani

Musica: tracciamento oculare per suonare pianoforte senza mani

 
FERRARA
Musica: nuova sede per la Filarmonica Verdi a Scortichino

Musica: nuova sede per la Filarmonica Verdi a Scortichino

 
BARI
Bif&st: Gerini e Lucia Sardo, modernità vs tradizione

Bif&st: Gerini e Lucia Sardo, modernità vs tradizione

 
RIMINI
Il Bellaria Film Festival premia Pupi Avati e Silvio Orlando

Il Bellaria Film Festival premia Pupi Avati e Silvio Orlando

 
ROMA
Prima esecuzione 'Missa' 12 voci di Pierluigi Da Palestrina

Prima esecuzione 'Missa' 12 voci di Pierluigi Da Palestrina

 
NEW YORK
Britney Spears: NYT, il padre l'ha fatta spiare per anni

Britney Spears: NYT, il padre l'ha fatta spiare per anni

 
BOLOGNA
Hereafter, documentario su Glenn Gould proiettato a Bologna

Hereafter, documentario su Glenn Gould proiettato a Bologna

 
BARI
Bif&st: nel teatro Margherita Ettore Scola in 60 fotografie

Bif&st: nel teatro Margherita Ettore Scola in 60 fotografie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

RABAT

Attrice di Much Loved nominata ai Cesar

Loubna Abidar è la prima marocchina in gara come miglior attrice

Attrice di Much Loved nominata ai Cesar

RABAT, 27 GEN - La consacrazione tanto attesa ora è arrivata. Loubna Abidar, l'attrice marocchina che dà volto e corpo alla prostituta protagonista di Much Loved, è stata candidata come miglior attrice per i César 2016, l'Oscar del cinema francese. È la prima volta che un'attrice marocchina raggiunge le nomination in questa categoria. Ora Loubna Abidar dovrà vedersela con Catherine Deneuve e Isabelle Huppert, tra le altre. Much Loved, una produzione franco-marocchina, del regista Nabil Ayouch, non è mai stato proiettato in Marocco. La censura di Rabat ha colpito il lungometraggio fin da quando, a maggio del 2015, è stato presentato alla Quinzaine de Realisateurs di Cannes. Il racconto filmato della giornata di quattro prostitute a Marrakech ha sconvolto la commissione culturale che ha il compito di approvare film, canzoni e libri prima che raggiungano il mercato marocchino. Da quel momento per Much Loved le polemiche non sono ancora terminate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie