Martedì 18 Dicembre 2018 | 20:26

NEWS DALLA SEZIONE

RECANATI (MACERATA)
Manoscritto Infinito da Visso a Recanati

Manoscritto Infinito da Visso a Recanati

 
ROMA
Berlino: a Panorama gli italiani Bondi e

Berlino: a Panorama gli italiani Bondi e

 
MILANO
Yann Tiersen in tour in Italia a marzo

Yann Tiersen in tour in Italia a marzo

 
ROMA
Salmo a Rock in Roma, anticipo tour

Salmo a Rock in Roma, anticipo tour

 
MILANO
Allevi, due inediti live per Natale

Allevi, due inediti live per Natale

 
ROMA
Gli Avati, 'alleati' per 50 anni di film

Gli Avati, 'alleati' per 50 anni di film

 
ROMA
Noyz Narcos raddoppia a Roma

Noyz Narcos raddoppia a Roma

 
BOLOGNA
Rockin'1000 sbarca in Francia nel 2019

Rockin'1000 sbarca in Francia nel 2019

 
TORINO
Casa Teatro Ragazzi cerca direttore

Casa Teatro Ragazzi cerca direttore

 
ROMA
Mannoia, nuovo album e tour nei teatri

Mannoia, nuovo album e tour nei teatri

 
ROMA 18 DIC
Arriva il cine-moschettiere di Natale

Arriva il cine-moschettiere di Natale

 

BOLOGNA

Mostre su Tuggener, sue foto a Bologna

In fondazione Mast. C'è contrasto tra vita mondana e fabbriche

Mostre su Tuggener, sue foto a Bologna

BOLOGNA, 27 GEN - Per la prima volta arrivano in Italia due mostre dedicate al fotografo svizzero Jacob Tuggener. La Fondazione Mast di Bologna ha inaugurato 'Fabrik 1933-1953' e 'Nuits de bal 1934-1950', esposizioni che mettono in contrasto la vita mondana e le sale da ballo con il buio dei capannoni industriali. Le due esposizioni sono in programma da oggi al 17 aprile. "Tuggener (1904-1988) è considerato uno dei dieci fotografi industriali di maggior spicco che siano mai esistiti - ha detto Urs Stahel, direttore della Photogallery del Mast e co-curatore della mostra - Il tratto distintivo della sua opera è uno sguardo penetrante sulle persone e sugli oggetti del mondo, che sembrano tangibili, con un suono e degli odori". Jacob Tuggener "è stato al tempo stesso fotografo, regista e pittore. Ma si considerava anzitutto un artista - ha spiegato Martin Gasser, co-autore della mostra - Sviluppò una cifra artistica estremamente poetica, destinata a fare scuola nel secondo dopoguerra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400