Domenica 18 Novembre 2018 | 10:42

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Panahi, arriva ultimo film clandestino

Panahi, arriva ultimo film clandestino

 
NEW YORK
Flop Burri da Phillips, invenduto a Ny

Flop Burri da Phillips, invenduto a Ny

 
NEW YORK
Oscar onorario attrice nera, prima volta

Oscar onorario attrice nera, prima volta

 
BARI
Pizzica e tamburello davanti Casa Bianca

Pizzica e tamburello davanti Casa Bianca

 
ROMA
I 90 anni di Topolino, icona pop

I 90 anni di Topolino, icona pop

 
ROMA
Pontecorvo, girare Fatima? Totalizzante

Pontecorvo, girare Fatima? Totalizzante

 
ROMA
'Lazzaro Felice' a Independent Spirit

'Lazzaro Felice' a Independent Spirit

 
NAPOLI
Foto ragazzi Parco Verde a Lucca

Foto ragazzi Parco Verde a Lucca

 
MILANO
Libri:'El Gringo Loco' medico campesinos

Libri:'El Gringo Loco' medico campesinos

 
VINCI (FI)
Leonardo nelle incisioni di Hollar

Leonardo nelle incisioni di Hollar

 
BOLOGNA
A Bologna un patto per la lettura

A Bologna un patto per la lettura

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ROMA

Hugh Grant e uno scandalo molto inglese

Su Fox Crime dal 23/11, storia che scandalizzò Gb negli anni '70

Hugh Grant e uno scandalo molto inglese

ROMA, 10 NOV - Hugh Grant è uno degli attori più amati del mondo che negli anni, seppur con il volto segnato da qualche ruga in più, non solo ha forse acquistato in fascino, ma anche in punti da parte della critica e della stampa del settore. E' il protagonista di 'Uno scandalo molto inglese' (A Very English Scandal), la miniserie tv che arriva dal 23 novembre su FoxCrime con tre episodi pieni di intrigo, passione e mistero, un tentato omicidio e molto altro ancora. Una serie che riporta alla luce l'affaire Thorpe, astro nascente in politica negli anni '70: brillante, progressista, manipolatore, educato a Eton e Oxford, stava per diventare capo del Partito Liberale quando l'aspirante modello Norman Scott uscì allo scoperto affermando di essere stato il suo amante. Accanto a Grant c'è uno dei giovani attori britannici più dotati di talento, ovvero Ben Whishaw (Spectre; Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick) nel ruolo di Scott. La regia è affidata al due volte nominato all'Oscar Stephen Frears.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400