Sabato 20 Ottobre 2018 | 12:14

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Emis Killa conquista vetta hit parade

Emis Killa conquista vetta hit parade

 
COMO
Villa Balbianello bene Fai più visitato

Villa Balbianello bene Fai più visitato

 
ROMA
Halloween, Curtis nonna vendicatrice

Halloween, Curtis nonna vendicatrice

 
ROMA
Il mistero della casa del tempo

Il mistero della casa del tempo

 
ANCONA
Lotto torna nelle "sue" Marche

Lotto torna nelle "sue" Marche

 
BOLOGNA
Uscito nuovo singolo di Marco Ligabue

Uscito nuovo singolo di Marco Ligabue

 
BOLOGNA
Per Bologna jazz festival 42 concerti

Per Bologna jazz festival 42 concerti

 
Roma
Arte e digitale, un nuovo Surrealismo

Arte e digitale, un nuovo Surrealismo

 
ROMA
Zanichelli, graffiti e parole da salvare

Zanichelli, graffiti e parole da salvare

 
PISA
A Pisa la donna vista da Jimenez Deredia

A Pisa la donna vista da Jimenez Deredia

 
ROMA
Ciak per film Waiting for the barbarians

Ciak per film Waiting for the barbarians

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

ROMA

Santa Cecilia, Rossini e la Petite Messe

Lunedì 15 al Parco della Musica si apre la Stagione da Camera

Santa Cecilia, Rossini e la Petite Messe

ROMA, 12 OTT - La Petite Messe Solemnelle di Gioachino Rossini, tra le composizioni più significative del repertorio non operistico del maestro pesarese, aprirà lunedì 15 ottobre alle 20:30 la Stagione di Musica da Camera dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Sul podio Michele Campanella che sarà anche al pianoforte insieme con Monica Leone. L'omaggio a Rossini, di cui ricorrono i 150 anni dalla morte, vedrà impegnato nell'Auditorium Parco della Musica un cast di grande esperienza e qualità: il soprano Mariella Devia e il mezzosoprano Sara Mingardo insieme con il basso Michele Pertusi e il tenore Sergey Romanovsky saranno affiancati dal Coro dell'Accademia Nazionale diretto da Ciro Visco. Composta nel 1863, la Petite Messe Solennelle è da molti considerata l'eredità spirituale del compositore o "un ultimo peccato di vecchiaia" come l'autore stesso amava definirla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400