Venerdì 14 Dicembre 2018 | 08:44

NEWS DALLA SEZIONE

TORINO
Morandini consiglia 5 film con graffiti

Morandini consiglia 5 film con graffiti

 
PERUGIA
A Natale Uj porta la musica in carcere

A Natale Uj porta la musica in carcere

 
TORINO
Alla Galleria Sabauda l'abate Ramelli

Alla Galleria Sabauda l'abate Ramelli

 
ROMA
Elisa e Calcutta, singolo insieme

Elisa e Calcutta, singolo insieme

 
TORINO
Leonardo, campagna eventi in Piemonte

Leonardo, campagna eventi in Piemonte

 
NAPOLI
Al Mann i misteri dell'antica Cina

Al Mann i misteri dell'antica Cina

 
ROMA
Classico Pop, arte di imitare capolavori

Classico Pop, arte di imitare capolavori

 
BERLINO
A Berlino galleria firmata Chipperfield

A Berlino galleria firmata Chipperfield

 
ROMA
Macchine mortali, futuro steampunk

Macchine mortali, futuro steampunk

 
ROMA
Enrique Iglesias, tour per 20/o carriera

Enrique Iglesias, tour per 20/o carriera

 
ROMA
Wine to Love, la Muti tra amore e affari

Wine to Love, la Muti tra amore e affari

 

CAMEROTA (SALERNO)

In grotta Cilento collana età del Bronzo

A Camerota, sarebbe primo ritrovamento del genere in Campania

In grotta Cilento collana età del Bronzo

CAMEROTA (SALERNO), 12 OTT - Una collana in pasta vitrea risalente all'età del Bronzo finale: sarebbe il primo ritrovamento del genere in Campania. E' quanto hanno scoperto i ricercatori dell'Università di Siena presso la "Grotta della Cala", nel Comune di Camerota, in Cilento. La scoperta è avvenuta durante la campagna di scavo avviata lo scorso 8 ottobre dai ricercatori dell'Unità di Ricerca di Preistoria e Antropologia del Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell'Ambiente dell'università di Siena, in collaborazione con la Soprintendenza di Archeologia delle Province di Salerno e Avellino e con il sostegno del Comune Camerota. I resti della collana, risalente al periodo del Bronzo finale, realizzata in pasta vitrea e ambra, sono stati rinvenuti nella camera più interna della cavità del sito preistorico, accanto a frammenti di ceramica e a resti umani. Finora sono state recuperate più di venti perle, ma con il proseguimento dello scavo i ricercatori si attendono ulteriori rinvenimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400