Giovedì 22 Novembre 2018 | 12:15

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Ramazzotti, riparto forte con l'amore

Ramazzotti, riparto forte con l'amore

 
ROMA
Jovanotti, ecco video Al Chiaro di Luna

Jovanotti, ecco video Al Chiaro di Luna

 
ROMA
Torna Nero/Giallo, ospiti Ribas e Tuti

Torna Nero/Giallo, ospiti Ribas e Tuti

 
ROMA
Verdone, amo sala, Netflix non si ferma

Verdone, amo sala, Netflix non si ferma

 
NAPOLI
Cibi e tavola Pompei in mostra al Mann

Cibi e tavola Pompei in mostra al Mann

 
NEW YORK
De Niro e la moglie si separano

De Niro e la moglie si separano

 
BOLOGNA
Testamenti di grandi italiani a Bologna

Testamenti di grandi italiani a Bologna

 
ROMA
Più libri, da Yehoshua a Dobbs

Più libri, da Yehoshua a Dobbs

 
LOS ANGELES
Torna Marte su National Geographic

Torna Marte su National Geographic

 
ROMA
Laurea a Bruck, Ho studiato ad Auschwitz

Laurea a Bruck, Ho studiato ad Auschwitz

 
BOLOGNA
'BilBOlBul' riflette sul fantastico

'BilBOlBul' riflette sul fantastico

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

MILANO

Romanticismo italiano in mostra a Milano

Alle Gallerie d'Italia il contributo italiano al movimento

Romanticismo italiano in mostra a Milano

MILANO, 11 SET - Il Romanticismo italiano è protagonista di una rassegna alle Gallerie d'Italia di Milano che, con oltre 200 opere, illustrerà per la prima volta il contributo italiano al movimento che rivoluzionò il sentire artistico occidentale dell'epoca moderna. Un contributo di cui il capoluogo lombardo fu protagonista. 'Romanticismo', dal 26 ottobre al 17 marzo, sarà articolato in diverse sezioni (12 alle Gallerie d'Italia e 5 al Museo Poldi Pezzoli) che narreranno la nuova fortuna raggiunta da generi, prima considerati 'minori', come il paesaggio, il ritratto o la rappresentazione della vita del popolo. In mostra ci saranno quadri di Salvatore Fergola, Francesco Hayez o Giuseppe Molteni, e sculture di autori come Lorenzo Bartolini o Vincenzo Vela. Non mancheranno costumi dalla Scala delle più famose opere ottocentesche. Per scoprire, ha spiegato Giovanni Bazoli, presidente emerito di Intesa Sanpaolo, una stagione artistica che vide "l'Italia confrontarsi con la modernità alla ricerca di un'identità nuova".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400