Giovedì 15 Novembre 2018 | 22:44

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Alla scoperta di sé con fiaba Gamberale

Alla scoperta di sé con fiaba Gamberale

 
ROMA
Dori Ghezzi, Fabrizio liberava le parole

Dori Ghezzi, Fabrizio liberava le parole

 
MATERA
Tra i Sassi le sculture di Salvador Dalì

Tra i Sassi le sculture di Salvador Dalì

 
MILANO
Al via su Rai2 Il ristorante degli chef

Al via su Rai2 Il ristorante degli chef

 
ROMA
Bangla, ironia contro pregiudizi

Bangla, ironia contro pregiudizi

 
MILANO
Pacifico torna musicista in 'ElettroPo'

Pacifico torna musicista in 'ElettroPo'

 
PESARO
Pienone a Parigi per Rossini 150

Pienone a Parigi per Rossini 150

 
ROMA
Francesio a narrativa italiana Mondadori

Francesio a narrativa italiana Mondadori

 
RAVENNA
Serata 90 anni orchestra Secondo Casadei

Serata 90 anni orchestra Secondo Casadei

 
TORINO
Cirque du Soleil, a Torino nuovo show

Cirque du Soleil, a Torino nuovo show

 
RAVENNA
Trilogia d'Autunno per Ravenna Festival

Trilogia d'Autunno per Ravenna Festival

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

MILANO

Ghali, show urban fantasy in palasport

Tour dal 18/10. 'Piedi per terra, non farei foto con due Rolex'

Ghali, show urban fantasy in palasport

MILANO, 11 SET - Un racconto reale e fantastico, urbano e poetico, è quello che Ghali metterà in scena nello show atteso in dodici palasport italiani, a partire dalla data zero al Palabam di Mantova del 18 ottobre. "Sto realizzando il sogno del live come lo volevo fin dalla mia prima serata di fronte a poche persone", spiega il rapper, parlando con la stampa a Milano. Ad accompagnarlo un dj e una band. Grande riserbo, invece, sugli ospiti musicali e no, fatta eccezione per Capo Plaza, membro della sua Sto Records. Più che alle comparsate il cantante pensa però al concept, definito 'urban fantasy', con un'iconografia che richiamerà la cover di 'Album' e riprenderà i colibrì dei manifesti. Una favola metropolitana adatta anche a un pubblico giovanissimo, come quello che segue la star multiplatino di 'Ninna nanna': "Ho sempre visto i ragazzini come puri: gli piace quello che trovano davvero interessante e hanno voglia di giocare, qualcosa che i grandi perdono". L'apparato visuale contribuirà a un racconto autobiografico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400