Domenica 21 Ottobre 2018 | 14:08

NEWS DALLA SEZIONE

BOLOGNA
Lucio Dalla, via il vincolo alla casa

Lucio Dalla, via il vincolo alla casa

 
ROMA
Fahrenheit 11/9, Trump quasi un Hitler

Fahrenheit 11/9, Trump quasi un Hitler

 
ROMA
Redford con la pistola nell'ultimo film

Redford con la pistola nell'ultimo film

 
ROMA
Animazione racconta khmer rossi e abuso

Animazione racconta khmer rossi e abuso

 
CASTIGLION FIORENTINO (AREZZO)
Pieracconi, finito montaggio ultimo film

Pieracconi, finito montaggio ultimo film

 
TORINO
Premio Bottari Lattes Grinzane a Yu Hua

Premio Bottari Lattes Grinzane a Yu Hua

 
Gabriele Cirilli, 30 anni di carriera con "Mi piace"

Gabriele Cirilli, 30 anni di carriera con "Mi piace"

 
ROMA
Rovazzi, penso a primo film da regista

Rovazzi, penso a primo film da regista

 
ROMA
Huppert, cinema ormai finestra sul mondo

Huppert, cinema ormai finestra sul mondo

 
ROMA
Pompei, nuovo significato scritta

Pompei, nuovo significato scritta

 
ROMA
Cirilli, 30 anni carriera con "Mi piace"

Cirilli, 30 anni carriera con "Mi piace"

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

10 AGO

Pizzi, a 88 anni il mio primo Barbiere

'Debutto al Rof il 13 agosto. Rossini benefattore dell'umanità'

Pizzi, a 88 anni il mio primo Barbiere

10 AGO, 10 AGO - Alla tenera età di 88 anni e con un'agenda ancora piena di impegni Pierluigi Pizzi sta affrontando per la prima volta Il Barbiere di Siviglia, firmandone regia, scene e costumi al Rossini Opera Festival, in prima il 13 agosto a Pesaro, dove il regista, scenografo e costumista famoso per i suoi allestimento neoclassici, ha curato produzioni passate alla storia, da Tancredi a Guglielmo Tell. Quello con il capolavoro di Rossini "è un appuntamento sempre rinviato", nonostante i tanti titoli rossiniani all'attivo e la presenza quasi fissa a Pesaro. "Ora si sono create le condizioni" nell'anno delle celebrazioni per il 150/o anniversario della morte del compositore pesarese. Pizzi ha "annullato tutti i Barbieri visti o sentiti, per cercare una visione nuova, integra", senza gag ma con "la comicità naturale" di una commedia tout court, da Beaumarchais a Rossini, che ha il merito di rendere "simpatici personaggi tutti negativi. Lo definisco un benefattore dell'umanità per tutta la musica sublime che ha lasciato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400