Lunedì 10 Dicembre 2018 | 04:48

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Più libri: Camilleri ammalato, annullato evento chiusura

Più libri: Camilleri ammalato, annullato evento chiusura

 
RIMINI
Musica: Gergiev dirige 'Simon Boccanegra' al Galli di Rimini

Musica: Gergiev dirige 'Simon Boccanegra' al Galli di Rimini

 
MILANO
Scala: Sergio Mattarella vede artisti

Scala: Sergio Mattarella vede artisti

 
MILANO
Scala, 5 minuti applausi per Capo Stato

Scala, 5 minuti applausi per Capo Stato

 
ROMA
Michael Dobbs, Ue è lenta e inefficiente

Michael Dobbs, Ue è lenta e inefficiente

 
ROMA
Debutto boom al Sacher per film Moretti

Debutto boom al Sacher per film Moretti

 
MILANO
Scala, vernice e ortaggi contro agenti

Scala, vernice e ortaggi contro agenti

 
LOS ANGELES
Grammy, Kendrick Lamar guida nomination

Grammy, Kendrick Lamar guida nomination

 
FIRENZE
Altre due date per il Lucca Summer

Altre due date per il Lucca Summer

 
MILANO
Scala: centinaia in fila per loggione

Scala: centinaia in fila per loggione

 
FIRENZE
Discendenti Cherubini,sì spoglie S.Croce

Discendenti Cherubini,sì spoglie S.Croce

 

ROMA

Brema '66, arriva film su Superga nuoto

Archivio e fiction (con Laura Efrikian) Tra le onde, nel cielo

Brema '66, arriva film su Superga nuoto

ROMA, 26 GEN - Ogni sport ha la sua Superga. Il nuoto ha Brema '66. Il 28 gennaio 1966 un aereo della Lufthansa partito da Francoforte - il Convair Metropolitan - precipitò in fase di atterraggio all'aeroporto di Brema. Nessun superstite. Tra le 46 vittime anche i sette giovani componenti della Nazionale di Nuoto italiana diretta al meeting di Brema, il più prestigioso appuntamento della stagione indoor. La meglio gioventù del nuoto italiano spazzata via così: l'atleta più giovane, Daniela Samuele, aveva 16 anni, il più "anziano", Bruno Bianchi, aveva 23 anni ed era il capitano della nazionale azzurra di nuoto. Ora un documentario li ricorda 50 anni dopo. S'intitola 'Tra le onde, nel cielo', scritto e diretto da Francesco Zarzana. Tra fiction e materiale documentario d'archivio, il film proporrà molte testimonianze, mentre nel cast ritorna sul set Laura Efrikian, che nel 1966 era all'apice della sua carriera e accanto a lei il figlio Marco Morandi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400