Martedì 11 Dicembre 2018 | 16:34

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Sereno Variabile, 40 anni con Bevilacqua

Sereno Variabile, 40 anni con Bevilacqua

 
POMPEI (NAPOLI)
Stop selfie, bikini e panini a Pompei

Stop selfie, bikini e panini a Pompei

 
BERLINO
Binoche presidente di giuria Berlinale

Binoche presidente di giuria Berlinale

 
ROMA
Lillo&Greg, umorismo nostro superpotere

Lillo&Greg, umorismo nostro superpotere

 
FIRENZE
Renga e Baby K per Capodanno a Firenze

Renga e Baby K per Capodanno a Firenze

 
ROMA
Wildside prepara serie su Audrey Hepburn

Wildside prepara serie su Audrey Hepburn

 
SPOLETO (PERUGIA)
Bouchet apre Spoleto film festival

Bouchet apre Spoleto film festival

 
RIMINI
Simon Boccanegra, silenzio per Corinaldo

Simon Boccanegra, silenzio per Corinaldo

 
MODENA
'Io sono una poesia', parole e arti

'Io sono una poesia', parole e arti

 
MATERA
"Ora riscoprire la Matera sotterranea"

"Ora riscoprire la Matera sotterranea"

 
LUCCA
A Lucca unica data italiana Scorpions

A Lucca unica data italiana Scorpions

 

FIRENZE

A Palazzo Strozzi collezione Guggenheim

Da marzo a luglio, oltre 100 opere di arte contemporanea

A Palazzo Strozzi collezione Guggenheim

FIRENZE, 26 GEN - 'Da Kandinsky a Pollock' è il titolo della mostra che verrà ospitata in Palazzo Strozzi a Firenze dal 19 marzo al 24 luglio: oltre 100 opere, realizzate tra gli anni '20 e '60 dello scorso secolo, in arrivo dalla collezione Guggeneheim di New York, secondo un percorso che ricostruisce rapporti e relazioni tra le due sponde dell'Oceano, nel segno delle figure dei collezionisti americani Peggy e Solomon Guggenheim. Curata da Luca Massimo Barbero, la mostra nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e la Fondazione Solomon R. Guggenheim, ed offre alla visione del pubblico lavori di Marcel Duchamp, Max Ernst, Man Ray, Pablo Picasso e degli informali europei come Alberto Burri, Emilio Vedova, Jean Dubuffet, Lucio Fontana, insieme a grandi dipinti e sculture di alcune delle maggiori personalità dell'arte americana degli anni cinquanta e sessanta come Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Alexander Calder, Roy Lichtenstein, Cy Twombly.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400