Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 02:25

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Fremaux, film Netflix a Cannes? Chissà

Fremaux, film Netflix a Cannes? Chissà

 
FIRENZE
Nuove didascalie per 180 sculture Uffizi

Nuove didascalie per 180 sculture Uffizi

 
FIRENZE
Galliani dona autoritratto agli Uffizi

Galliani dona autoritratto agli Uffizi

 
MILANO
Scala, 'L'elisir d'amore' arriva in tram

Scala, 'L'elisir d'amore' arriva in tram

 
ROMA
Glenn Miller Orchestra in Italia a marzo

Glenn Miller Orchestra in Italia a marzo

 
ROMA
Anastacia al Concerto Natale in Vaticano

Anastacia al Concerto Natale in Vaticano

 
MILANO
Maneskin, balliamo la nostra libertà

Maneskin, balliamo la nostra libertà

 
NEW YORK
Museo Washington, via Rotoli Mar Morto

Museo Washington, via Rotoli Mar Morto

 
ASTI
Si gira corto tratto da racconto Faletti

Si gira corto tratto da racconto Faletti

 
ROMA
I libri del 2019 a 'L'anno che verrà'

I libri del 2019 a 'L'anno che verrà'

 
ROMA
Festa Roma, un ladro come Glenn Gould

Festa Roma, un ladro come Glenn Gould

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

TRENTO

Al Mart paesaggi d'Italia dell'Ottocento

In mostra oltre 80 dipinti

Al Mart paesaggi d'Italia dell'Ottocento

TRENTO, 20 APR - La pittura di paesaggio è al centro della mostra "Viaggio in Italia. I paesaggi dell'Ottocento dai Macchiaioli ai Simbolisti" aperta dal 21 aprile al 26 agosto al Mart di Rovereto. Realizzata in collaborazione con l'Istituto Matteucci di Viareggio, la mostra presenta i panorami italiani di autori dell'Ottocento appartenenti a scuole regionali diverse. Oltre 80 le opere provenienti da musei pubblici e collezioni private. Dalle premesse maturate nei primi decenni dell'Ottocento nell'ambito della Scuola di Posillipo, passando attraverso l'innovativa esperienza dei Macchiaioli toscani, si giunge ai "paesaggi dell'anima" di tendenza simbolista, presentati nelle prime edizioni della Biennale di Venezia. Fra le numerose suggestioni che accompagnano il visitatore ci sono gli studi en plein air di Giuseppe De Nittis, la freschezza delle vedute campestri di Giovanni Fattori, gli evocativi controluce di Antonio Fontanesi, i paesaggi lagunari di Bartolomeo Bezzi e le trasfigurazioni simboliche di Gaetano Previati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400