Venerdì 14 Dicembre 2018 | 15:56

NEWS DALLA SEZIONE

SIVIGLIA 14 DIC
Efa, Italia punta su Garrone-Rohrwacher

Efa, Italia punta su Garrone-Rohrwacher

 
MILANO
Anastasio, sono un libero pensatore

Anastasio, sono un libero pensatore

 
ROMA
A Edizioni Erickson Premio Speciale Dosi

A Edizioni Erickson Premio Speciale Dosi

 
ROMA
Mosè di Michelangelo oltre il visibile

Mosè di Michelangelo oltre il visibile

 
ROMA
Concerti addio Morricone a Verona e Roma

Concerti addio Morricone a Verona e Roma

 
ROMA
XFactor, su Sky è la finale più vista

XFactor, su Sky è la finale più vista

 
SIENA
A Siena la Collezione Spannocchi

A Siena la Collezione Spannocchi

 
TORINO
Morandini consiglia 5 film con graffiti

Morandini consiglia 5 film con graffiti

 
PERUGIA
A Natale Uj porta la musica in carcere

A Natale Uj porta la musica in carcere

 
TORINO
Alla Galleria Sabauda l'abate Ramelli

Alla Galleria Sabauda l'abate Ramelli

 
ROMA
Elisa e Calcutta, singolo insieme

Elisa e Calcutta, singolo insieme

 

TORINO

15 anni del Cinema Massimo Museo Torino

Tra le novità calendario interconnesso con giovani e Università

15 anni del Cinema Massimo Museo Torino

TORINO, 25 GEN - Una sala cinematografica unica nel suo genere, interconnessa con il pubblico, soprattutto giovane e universitario, per fare del cinema a Torino una materia condivisa, innovativa e formativa. E' il Cinema Massimo, la multisala del Museo del Cinema, che per festeggiare i 15 anni, inaugura una serie di novità. In primo luogo - come ha spiegato oggi il direttore Alberto Barbera - una nuova veste grafica della sua pubblicazione mensile distribuita in 10.000 copie, una facile agenda per gli amanti del cinema, "per farsi la propria programmazione". "Oggi i giovani sono soggetti attivi, si organizzano personalmente il proprio palinsesto giornaliero - ha detto Barbera - noi vogliamo intercettare le loro scelte, coinvolgendoli nella programmazione". Protagonista del progetto è la collaborazione col sistema scolastico e universitario torinese. "L'Università di Torino - dice il vicerettore Sergio Scamuzzi - collabora attivamente con chi si occupa di cultura in città per una gestione collettiva della conoscenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400