Lunedì 25 Marzo 2019 | 08:50

Il Biancorosso

DOPO I 5 ANNI DI DASPO
La difesa dello steward della Turris"False accuse e tanta cattiveria"

La difesa dello steward della Turris
"False accuse e tanta cattiveria"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa storia
Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

 
Lecce
Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

Mappa cassonetti, non ci si perde grazie alla tecnologia di Riciclapp

Mappa cassonetti, non ci si perde grazie alla tecnologia di Riciclapp
«Riciclapp – Trova il Cassonetto», ovvero la tecnologia che va incontro alle esigenze di informazione del cittadino con l’immediatezza e la semplicità delle App per smartphone. Il progetto realizzato da Atena Communication per conto dell’assessorato alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia punta a mettere a disposizione di amministrazioni pubbliche e gestori uno strumento in cui far confluire tutte le informazioni legate alle modalità di gestione del servizio, Comune per Comune. Dagli orari di raccolta delle frazione con il porta a porta al posizionamento di cassonetti, isole ecologiche fino alle modalità di funzionamento e conferimento dei Centri comunali di raccolta. L’App, già disponibile per le piattaforme Android, IOS e Windows Mobile, in fase di start-up conterrà le informazioni dei servizi che riguardano le città capoluogo ma l’obiettivo è di arricchire i contenuti giorno dopo giorno fino a coprire l’intero territorio regionale.

Ma quale può essere l’utilità di uno strumento di questo genere? Intanto una informazione puntuale e, auspicabilmente, sempre aggiornata su orari e modalità dei servizi di raccolta. Ma poi, ad esempio, anche la possibilità di creare dei promemoria che ricordino all’utenza quando e cosa conferire fuori dalle abitazioni per il porta a porta. Senza contare la valenza turistica dell’iniziativa: ciascun Comune potrebbe invitare i turisti sul proprio territorio a scaricare l’App per «uniformarsi» al sistema di gestione senza creare inconvenienti e disservizi. Ogni utente, sia residente in Puglia o semplice turista, potrà così, sulla base della localizazione GPS, sapere come e dove poter conferire il proprio rifiuto, opportunamente differenziato. A questo l’App aggiunge tutta una sezione dedicata al cosiddetto «dizionario» del rifiuto: dai termini di uso comune a semplici consigli sulle procedure di separazione, una specie di prontuario in tasca, sempre disponibile, per fugare ogni dubbio ed eseguire una differenziata perfetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400