Lunedì 19 Agosto 2019 | 05:24

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVandalismo
Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

 
HomeGuardia costiera
Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli

Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli. L'Ordinanza

 
FoggiaLa polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeIncidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Puglia, domenica di sangue sulle strade: 4 morti a Laterza, Trinitapoli e Veglie

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

«È possibile ridurre all’8% quello che va in discarica»

«È possibile ridurre all’8% quello che va in discarica»
La riorganizzazione della governance, l’adozione del Piano rifiuti, la legge sulla riorganizzazione dei servizi locali sono alcuni dei pilastri sui quali si è basata la politica della riorganizzazione dell’intero sistema di gestione dei ciclo dei rifiuti al fine di completare il processo e ottenere il passaggio reale - non solo annunciato - del rifiuto da problema a risorsa.

Insieme, i tre obiettivi (governance nuova, piano rifiuti e riorganizzazione dei servizi locali) perseguiti negli ultimi anni hanno contribuito a creare il quadro di riferimento che guarda alle realtà più moderne del panorama internazionale. Questo, come dato di concretezza rispetto al recente passato, ha permesso di stipulare accordi di collaborazione con i consorzi obbligatori (come spieghiamo nell’articolo principale di questa pagina) che, una volta di più, qualificano l’impegno della Regione e permettono di guardare a un futuro che, dopo anni di tentativi, porti il sereno anche nella gestione complessiva di un delicatissimo tema come quello dei riifuti.

«L’obiettivo di marginalizzare il ruolo delle discariche al massimo ad un 8-10% della produzione di rifiuti – spiega Giovanni Campobasso, dirigente del Servizio rifiuti e bonifiche della regione Puglia - è raggiungibile attraverso una sinergia tra soggetti». Il governo regionale ma anche, o forse soprattutto, amministrazioni locali, gestori, consorzi di filiera e, ovviamente, i cittadini. A questo fine la regione ha voluto far partire una nuova campagna «pubblicitaria» di sensibilizzazione ai temi della differenziata su base regionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie