Venerdì 14 Dicembre 2018 | 22:09

NEWS DALLA SEZIONE

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 

Yemen: Ue stanzia 107,5 milioni di euro in aiuto ai civili

Yemen: Ue stanzia 107,5 milioni di euro in aiuto ai civili

BRUXELLES  - L'Unione europea ha stanziato 107,5 milioni di euro di nuovi finanziamenti per il 2018 per aiutare i civili più bisognosi nello Yemen. L'annuncio è stato fatto all'evento di alto livello per la crisi umanitaria nello Yemen che si tiene oggi a Ginevra organizzato dall'Onu, portando i finanziamenti totali dell'Ue allo Yemen a 438,2 milioni di euro dall'inizio della crisi nel 2015.

 

"L'Unione europea è impegnata ad assistere le persone colpite dal conflitto nello Yemen", ha detto Christos Stylianides, commissario europeo per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, parlando a Ginevra. "Per salvare le vite umane, tutte le parti in conflitto devono garantire un accesso umanitario sicuro, senza ostacoli e continuo a tutte le comunità colpite", ha aggiunto, sottolineando che è "essenziale facilitare le importazioni commerciali attraverso tutti i porti dello Yemen".  Secondo Stylianides "è urgente una soluzione politica per porre fine a questo conflitto che ha causato milioni di vittime".

"Lo Yemen continua a soffrire degli effetti devastanti del conflitto - ha aggiunto Neven Mimica, Commissario europeo per la cooperazione internazionale e lo sviluppo -. L'Ue aiuterà le persone a sopravvivere e le sosterrà un percorso di resilienza, recupero e autosufficienza.

Sosterremo gli sfollati interni in particolare, dotandoli di strumenti di sostentamento sostenibili per superare l'attuale crisi", ha proseguito. Dei 107,5 milioni di euro complessivi, 37 milioni sono destinati all'aiuto umanitario di emergenza per fornire aiuti salvavita in un'ampia gamma di settori come la salute, l'alimentazione, la sicurezza alimentare, la protezione, il ricovero e l'acqua e l'igiene.

 

Altri 66 milioni di euro sono destinati agli aiuti allo sviluppo per sostenere la resilienza e le iniziative di ricostruzione, compresa la fornitura di servizi di base e mezzi di sussistenza sostenibili.

 

Infine 4,5 milioni di euro provengono dallo strumento che contribuisce alla stabilità e alla pace (IcSP), che contribuirà a gettare le basi per città più sostenibili una volta che il conflitto sarà finito e a fornire un sostegno flessibile ed efficace al processo di pace e alla conseguente transizione politica, conclude la nota della Commissione europea. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400