Domenica 26 Gennaio 2020 | 02:45

NEWS DALLA SEZIONE

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

 
Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

 
Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

 
Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

 
Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

 
Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

 
Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

 
Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

 
Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

 
Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

 
Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Leonardo apripista cooperazione industriale difesa Ue

Leonardo apripista cooperazione industriale difesa Ue

BRUXELLES - Una 'prima' europea assoluta con Leonardo capofila che spalanca all'Italia le porte della cooperazione industriale per la neonata difesa Ue. E' la firma, avvenuta oggi a Bruxelles, dell'accordo di finanziamento da oltre 35 milioni per Ocean2020, il progetto apripista più importante del Fondo europeo per la difesa e alla cui guida vi è il gruppo guidato dall'ad Alessandro Profumo. Sarà infatti Leonardo a coordinare un consorzio che raccoglie 42 realtà da 15 Paesi Ue, con l'obiettivo di realizzare già nel 2019-2020 due dimostrazioni pratiche di sorveglianza marittima integrando l'uso di diversi tipi di droni alla raccolta delle informazioni.

 

"Leonardo è leader di questo progetto" che "consentirà di promuovere la ricerca tecnologica in un settore di forte interesse, come la sicurezza marittima, di grande attualità per l'Europa e per l'area del Mediterraneo in particolare", ha dichiarato Profumo in occasione dell'avvio ufficiale di Ocean2020 alla presenza della commissaria Ue all'industria Elzbieta Bienkowska. "E' un test assolutamente genuino per tutti noi", ha affermato quest'ultima, spiegando che Ocean2020 costituisce "un modello di cooperazione Ue che intendiamo incoraggiare" nei prossimi bandi del Fondo europeo per la difesa. "Questo dimostra che quando c'è la volontà politica si ottengono risultati", ha sottolineato Bienkowska. L'Europa della difesa ha infatti visto ufficialmente la luce appena lo scorso dicembre al vertice Ue, attorno al progetto di 'Cooperazione permanente rafforzata' (Pesco) a cui hanno aderito 25 stati membri su 28. Fuori solo Malta, Danimarca e Gran Bretagna, motivo per cui Profumo ha sottolineato l'importanza di mantenere Londra nel sistema di difesa europea dopo la Brexit.

 

Obiettivo principale è aumentare l'efficienza dello strumento militare europeo, facendo economie di scala, stimolando investimenti e ricerca, armonizzando armamenti. Braccio esecutivo è il Fondo europeo per la difesa che, dopo il 2020, potrebbe mobilitare fino a 5,5 miliardi di euro l'anno per la realizzazione di progetti come Ocean2020, che rientra nei 17 pre-selezionati da Bruxelles di cui ben 4 sono a guida italiana. Leonardo è stata selezionata anche per il progetto Gossra, sull'equipaggiamento del soldato del futuro. "Questi progetti", ha sottolineato l'ad di Leonardo, "sono la palestra per allocare poi i fondi per la ricerca e lo sviluppo di capacità comuni che partiranno con 500 milioni di euro e passeranno a un miliardo", ovvero "risorse molto importanti" che "da una parte andranno a sommarsi agli investimenti nazionali e dell'industria europea" e dall'altra "ottimizzeranno le risorse di noi cittadini".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie