Martedì 18 Dicembre 2018 | 14:03

NEWS DALLA SEZIONE

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

 
Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

 
Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

 
Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 

Bilancio Ue:Alfano,cittadini siano al centro nel post-Brexit

Bilancio Ue:Alfano,cittadini siano al centro nel post-Brexit

BRUXELLES - "Il prossimo bilancio dell'Unione Europea dovrà mettere al centro i cittadini e permettere di finanziare i beni pubblici europei, dalla gestione delle migrazione, alla crescita ed all'innovazione, mantenendo alta la priorità sia della Pac, a tutela del paesaggio europeo e del patrimonio culturale che esso incarna, sia dei fondi strutturali a sostegno delle regioni in ritardo di sviluppo".

Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano a margine di un incontro col capo negoziatore dell'Unione Michel Barnier, a Bruxelles, dove partecipa alla riunione di pre-vertice del Ppe.

"Mancheranno gli undici miliardi circa, che sono il contributo annuale del Regno Unito, e questo renderà ancora più difficile raggiungere l'accordo, che è alla unanimità", evidenzia Alfano, aggiungendo: "Occorrerà poi riflettere sul legame tra fondi elargiti dalla Ue e rispetto dello stato di diritto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400