Lunedì 17 Dicembre 2018 | 11:32

NEWS DALLA SEZIONE

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 

Iran: Zarif, attendiamo garanzie da partner Ue su benefici

Iran: Zarif, attendiamo garanzie da partner Ue su benefici

BRUXELLES - "Nell'accordo sul nucleare è previsto che l'Iran trarrà dei chiari benefici economici, ora dobbiamo vedere se i partner che sono rimasti nell'accordo potranno o meno garantirli". Così il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif entrando alla riunione a Bruxelles con i capi della diplomazia francese, tedesco e britannico, insieme a Federica Mogherini.

 

"Stiamo iniziando un processo, intenso, e noi non abbiamo molto tempo, ma noi dobbiamo fare in modo che ci siano garanzie per ottenere tali benefici per l'Iran - ha aggiunto. Vedremo se l'impegno preso da quelli che sono rimasti nell'accordo potrà tradursi in azioni specifiche". 

 

 

"L'unione europea è determinata a salvare l'accordo nucleare iraniano, stiamo mettendo in piedi una serie di misure per mantenere l'accordo". Lo ha annunciato l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini. "Abbiamo visto la stessa determinazione da parte dell'Iran - ha aggiunto -. Stiamo operando in un contesto difficile dopo l'annuncio di Trump, ma riaffermiamo il nostro impegno a mantenere in piedi l'accordo e continuiamo a consultarci ad alti livelli".

 

 

"Se vogliamo salvare questo accordo" con l'Iran, "sappiamo che prima riusciremo a farlo meglio sarà", ha precisato Mogherini riferendo degli incontri avuti oggi a Bruxelles con i ministri degli Esteri francese, tedesco e britannico e con il capo della diplomazia iraniana Javad Zarif. "Con i ministri c'è la volontà di arrivare a soluzioni pratiche per mantenere in piedi l'accordo".

 

 

"Il processo è iniziato, siamo sulla strada giusta e molto dipende da quello che faremo nelle prossime settimane", ha riferito da parte sua Così Zarif. "L'annuncio di Mogherini è una buon inizio, stiamo iniziando il processo e abbiamo bisogno di ricevere quelle garanzie per fare il nostro meglio per andare avanti", ha proseguito.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400