Martedì 28 Gennaio 2020 | 16:47

NEWS DALLA SEZIONE

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

 
Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

 
Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

 
Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

 
Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

 
Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

 
Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

 
Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

 
Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

 
Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

 
Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariProcesso Pandora
Mafia a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati. La sentenza

Mafia ultimi 15 anni a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati.
La sentenza

 
TarantoIl caso
Manduria, anziano pestato a morte: messa alla prova per altri 11 minori

Manduria, anziano pestato a morte: messa alla prova per altri 11 minori

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
FoggiaOperazione dei Cc
Foggia, nel casale bunker 7 chili di droga e 6 bombe artigianali: 4 arresti

Foggia, nel casale bunker 7 chili di droga e 6 bombe artigianali: 4 arresti

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

Andriukaitis, avanzata Xylella in Italia preoccupa, andrò in Puglia

Andriukaitis, avanzata Xylella in Italia preoccupa, andrò in Puglia

BRUXELLES, 28 APR - L'avanzata del batterio killer degli ulivi xylella fastidiosa in Italia preoccupa Bruxelles. "La situazione peggiora di anno in anno", e la Commissione europea potrebbe presto proporre un "aggiornamento dell'area demarcata", spostando verso nord la fascia di territorio dove vanno applicate le misure più drastiche per la la lotta al patogeno. Lo spiega in un'intervista all'ANSA il Commissario Ue Vytenis Andriukaitis, che presto potrebbe tornare a visitare la Puglia, come già avvenuto nel 2015. Con l'infezione che si espande verso nord minacciando l'olivicoltura e le attrazioni naturalistiche e turistiche della provincia di Bari "la Commissione ha recentemente proposto di organizzare un incontro con le autorità centrali e regionali italiane per discutere la possibile via da seguire".

 

"Sono molto preoccupato per la situazione in Italia, che peggiora ogni anno", sottolinea Andriukaitis. A Bruxelles, la diffusione della xylella fastidiosa nel territorio Ue viene discussa almeno una volta al mese. I casi si moltiplicano, non solo in Puglia ma anche in Spagna. In Italia, Andriukaitis indica la causa "nei ritardi nell'abbattimento degli alberi malati, che lasciati a terra fanno da riserva per l'ulteriore diffusione del batterio". In Spagna l'aumento del numero di focolai è dovuto a un'azione di rilevamento divenuta più sistematica da quando, nel 2016, xylella è stata registrata nelle Baleari e le autorità spagnole hanno cominciato "una campagna di indagine seria e intensiva". Il commissario ribadisce che l'unico modo per frenare l'infezione è l'approccio da quarantena proposto dall'Ue, con la rimozione degli alberi. Anche se "numerosi esperimenti sono in corso sul campo per testare diverse soluzioni contro Xylella fastidiosa, i risultati avuti finora sono solo sulla riduzione dei sintomi, senza eliminare il batterio". Si tratta quindi di "soluzioni applicabili solo dove l'eradicazione del batterio non è più possibile", come in Salento, Corsica e Baleari.

 

Protocolli di quarantena del tipo di quello applicato per la xylella, "con l'abbattimento preventivo di piante su vaste aree", ricorda Adriukaitis, "hanno avuto successo su tre importanti focolai di nematodi di pino nel territorio spagnolo e nell'eradicazione del tarlo asiatico in Austria". L'importante è agire subito. "La strategia di quarantena ha successo solo se l'organismo nocivo viene immediatamente rilevato" e "misure rigorose vengono prese senza ritardi". Misure che vanno applicate "nell'interesse del territorio dell'Unione - ricorda Andriukaitis - ancora per la gran parte libero dal batterio".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie