Lunedì 27 Gennaio 2020 | 09:35

NEWS DALLA SEZIONE

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

 
Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

 
Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

 
Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

 
Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

 
Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

 
Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

 
Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

 
Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

 
Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

 
Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa novità
Cerignola, ragazze «curvy» in passerella: ecco l’altra moda

Cerignola, ragazze «curvy» in passerella: ecco l’altra moda

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
BariLa novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 
BariL'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
BrindisiL'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Ue-19: costo lavoro +1,9% in 2017, in Italia +0,8%, sotto media

Ue-19: costo lavoro +1,9% in 2017, in Italia +0,8%, sotto media

BRUXELLES - Il costo orario del lavoro nell'eurozona è aumentato dell'1,9% nel 2017, per raggiungere in media i 30,3 euro. L'Italia ha visto un aumento dello 0,8% su anno, per arrivare a 28,2 euro l'ora, restando così al di sotto della media dell'eurozona. Nell'Ue nel suo complesso, invece, l'aumento è stato del 2,3% per un costo orario di 30,3 euro.

 

 

I Paesi in cui il lavoro ha il costo maggiore sono nel Nord e Benelux: in ordine, la Danimarca (42,5 euro l'ora), il Belgio (39,6), il Lussemburgo (37,6), la Svezia (36,5) e la Francia (36). Il lavoro resta invece più economico nei Paesi dell'Est e Baltici: a costare di meno sono i lavoratori in Bulgaria (4,9 euro l'ora), Romania (6,3), Lituania (8), Lettonia (8,1), Ungheria (9,1) e Polonia (9,4).

 

 

 

Nell'eurozona, gli stati membri che hanno però visto gli aumenti maggiori sono stati proprio i Baltici con la Lituania (+9%), l'Estonia (+7,4%) e la Lettonia (7%). L'unico calo è stato invece registrato in Finlandia (-1,5%). La Germania ha visto un aumento del 2,6%, la Francia dell'1,1% e la Spagna dello 0,5%. Al di fuori dell'eurozona, gli aumenti maggiori sono stati registrati sempre nei Paesi dell'Est, in Romania (+17,1%) e Bulgaria (+12%).

 

 

 

L'Italia, dai 22,4 euro del 2004, è passata ai 25,2 del 2008, poi ai 27,7 del 2012 per poi oscillare attorno ai 28 tra il 2015 e il 2017, con rispettivamente 28,1 euro, 28 e poi 28,2. I costi non salariali in Italia nel 2017 pesano però per il 27,5%. si tratta del quarto valore più alto dopo Francia (32,8%), Svezia (31,1%) e Lituania (28,3%), sopra la media dell'eurozona del 25,9% e della media Ue del 24%.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie