Giovedì 17 Gennaio 2019 | 22:35

NEWS DALLA SEZIONE

Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

 
Fondi Ue: Pe, bloccarli a Paesi che violano stato di diritto

Fondi Ue: Pe, bloccarli a Paesi che violano stato di diritto

 
Eurocamera, più risorse per giovani e bambini in Fse+

Eurocamera, più risorse per giovani e bambini in Fse+

 
InvestUE: ok Parlamento Ue, mobilitare risorse per 700 miliardi

InvestUE: ok Parlamento Ue, mobilitare risorse per 700 miliardi

 
Banche: Moscovici, in contatto con Italia su difficoltà

Banche: Moscovici, in contatto con Italia su difficoltà

 
Juncker, non siamo stati abbastanza solidali con greci

Juncker, non siamo stati abbastanza solidali con greci

 
Draghi, sfide globali vanno affrontate insieme

Draghi, sfide globali vanno affrontate insieme

 
Tajani, rinvio Brexit comporta problemi giuridici

Tajani, rinvio Brexit comporta problemi giuridici

 
Ue-28: bilancia pagamenti, avanzo 3/o trimestre cala a 38,7mld

Ue-28: bilancia pagamenti, avanzo 3/o trimestre cala a 38,7mld

 
Banche: Corte Conti Ue contro Bce, dia accesso a documenti

Banche: Corte Conti Ue contro Bce, dia accesso a documenti

 
Vaccini: Andriukaitis, pieno sostegno a iniziativa Burioni

Vaccini: Andriukaitis, pieno sostegno a iniziativa Burioni

 

Siria: Tajani, appello ad attuare risoluzione Onu

Siria: Tajani, appello ad attuare risoluzione Onu

STRASBURGO - "A nome vostro a nome delle nostre istituzioni voglio lanciare un appello solenne a mettere in opera senza ritardi la risoluzione Onu sulla Siria. E' urgente un cessate il fuoco durevole". Così nel suo intervento alla plenaria a Strasburgo il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani. "E' urgente che i civili siano protetti, che vengano evacuati i feriti ed i malati - ha aggiunto - e gli aiuti possano essere fatti arrivare. L'umanità si sta perdendo in Siria, non perdiamo la nostra".

 

"A due settimane dal dibattito alla plenaria esprimiamo la nostra preoccupazione per la drammatica situazione in Siria. A poche ore di aereo da Strasburgo - ha aggiunto Tajani - i siriani soffrono, ostaggi di un gioco sopra di loro. In poche settimane l'offensiva nella Goutha orientale ha fatto più di mille morti". Tajani ha poi chiesto che "tutte le parti si assumano le responsabilità, compreso i garanti del processo di Astana. Nessun interesse, nulla può giustificare la barbarie, la pulizia etnica ed il massacro di innocenti".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400