Giovedì 13 Dicembre 2018 | 16:50

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 
Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

 
Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

 

Siria: Tajani, appello ad attuare risoluzione Onu

Siria: Tajani, appello ad attuare risoluzione Onu

STRASBURGO - "A nome vostro a nome delle nostre istituzioni voglio lanciare un appello solenne a mettere in opera senza ritardi la risoluzione Onu sulla Siria. E' urgente un cessate il fuoco durevole". Così nel suo intervento alla plenaria a Strasburgo il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani. "E' urgente che i civili siano protetti, che vengano evacuati i feriti ed i malati - ha aggiunto - e gli aiuti possano essere fatti arrivare. L'umanità si sta perdendo in Siria, non perdiamo la nostra".

 

"A due settimane dal dibattito alla plenaria esprimiamo la nostra preoccupazione per la drammatica situazione in Siria. A poche ore di aereo da Strasburgo - ha aggiunto Tajani - i siriani soffrono, ostaggi di un gioco sopra di loro. In poche settimane l'offensiva nella Goutha orientale ha fatto più di mille morti". Tajani ha poi chiesto che "tutte le parti si assumano le responsabilità, compreso i garanti del processo di Astana. Nessun interesse, nulla può giustificare la barbarie, la pulizia etnica ed il massacro di innocenti".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400