Martedì 11 Dicembre 2018 | 21:51

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 
Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

 
Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

 

Strasburgo dibatte nomina Selmayr, segretario Commissione Ue

Strasburgo dibatte nomina Selmayr, segretario Commissione Ue

STRASBURGO - "Scelta e selezione regolare, correttezza della procedura e inoltre Selmayr è stato il candidato più adatto". Con queste parole il commissario Ue alle Risorse umane, Gunther Oettinger è intervenuto alla plenaria al Parlamento europeo a Strasburgo riferendo sulla nomina di Martin Selmayr come segretario generale della Commissione Ue. "Noi prendiamo queste decisioni sulla base dello statuto dell'Ue - ha precisato Oettinger -, è nostro diritto farlo, tutte le decisioni sono state avallate dai membri della commissione conformemente alle regole della trasparenza".

 

Il Commissario ha poi precisato che "Selmayr ha tutte le qualifiche del caso, ha esperienza di tanti anni, in ambienti chiave, è un giurista eccellente e ha ottime capacità comunicate ed è adatto a questo compito e godrà della fiducia di tutti i commissari". Nel dibattito in aula gli eurodeputati chiedono risposte sulla trasparenza e l'integrità dell'intero processo di nomina, in particolare sulla figura del funzionario tedesco Selmayr alla carica di segretario generale. In precedenza capo gabinetto del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, Selmayr il primo marzo è diventato segretario generale, in sostituzione dell'olandese Alexander Italianer, in precedenza alla guida dei 33.000 dipendenti dell'istituzione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400