Lunedì 27 Gennaio 2020 | 18:52

NEWS DALLA SEZIONE

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

 
Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

 
Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

 
Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

 
Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

 
Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

 
Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

 
Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

 
Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

 
Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

 
Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

Italia: Europa preoccupata per l'avanzata dei populisti

Italia: Europa preoccupata per l'avanzata dei populisti

BRUXELLES - Scampate le paure del 2017 con le sconfitte di Wilders in Olanda e Le Pen in Francia, incassata la Grande Coalizione in Germania, la mazzata per Bruxelles arriva dall'Italia. I primi exit poll dicono che le forze europeiste, da sole, non arrivano a formare una maggioranza. E segnalano una forte avanzata delle forze euroscettiche o eurocritiche. Uno scenario che potrebbe mettere in discussione il cammino tenuto finora dall'Italia nell'Unione e aprire una frattura in Europa. "L'Unione europea passerà una brutta serata...", gongola Marine Le Pen dopo i primi dati. Mentre i media esteri vedono un 'Parlamento appeso' e un'Italia senza maggioranza.

 

E' intorno alle 18 di domenica che le inquietudini a Bruxelles cominciano a montare. Cioè quando si diffondono nei palazzi delle istituzioni i primi exit-poll clandestini che parlano di un calo significativo del Pd, dell'ascesa del Movimento 5 Stelle e di una Lega sempre più forte. Le speranze di una Grande Coalizione di centrodestra e centrosinistra come quella che ha ridato stabilità alla Germania della Merkel, improvvisamente si assottigliano. Solo venti giorni fa, nella visita a Berlino, il premier Paolo Gentiloni aveva assicurato proprio alla cancelliera tedesca che dopo il 4 marzo l'Italia non avrebbe avuto un Governo su posizioni populiste e anti-europee. Una certezza che aveva sollevato sia la Germania che la Francia, portandole a ribadire l'asse a tre con l'Italia nel vertice europeo del 23 febbraio a Bruxelles. Una certezza durata solo qualche settimana.

 

L'unico che aveva preventivamente dato voce alla preoccupazione che si diffonde a Bruxelles in queste ore, è stato il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker. Il 22 febbraio aveva evocato il "peggior scenario possibile" nel post voto italiano: un Governo non operativo, cioè una coalizione impossibile senza aprire a quelle forze populiste che considerano l'Unione europea la causa dei mali e non la loro soluzione. Una possibilità che, secondo Juncker, avrebbe spaventato anche i mercati. Tanto che la Commissione si preparava ad affrontare una possibile turbolenza finanziaria nella seconda settimana di marzo. La reazione dei mercati non è però il timore maggiore delle istituzioni europee in questo momento. In realtà le Borse nell'ultimo mese non hanno registrato pericoli di un'eventuale instabilità in Italia, e oltretutto l'Europa, come ricorda spesso il presidente Mario Draghi, è oggi molto più attrezzata di prima per affrontare i rischi. La preoccupazione maggiore è di natura politica: l'Italia, Paese fondatore dell'Unione, terza economia dell'Eurozona, ha sempre assicurato un impegno senza condizioni alla costruzione del progetto europeo. E ha festeggiato assieme alle istituzioni europee quando gli olandesi hanno stoppato Wilders e i francesi la Le Pen. Ora, invece, potrebbe ritrovarsi nel Governo proprio gli amici di Wilders e Le Pen. Con evidenti conseguenze sul futuro dell'Unione: assieme a Germania e Francia, l'Italia gioca un ruolo fondamentale nel cantiere aperto delle riforme, da quella dell'Eurozona al nuovo trattato di Dublino. Allontanarsi dall'asse franco-tedesco potrebbe spingerla inesorabilmente verso l'isolamento.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie