Lunedì 10 Dicembre 2018 | 05:39

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 
Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

 
Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

 

Embraco: Tajani, concorrenza sleale inaccettabile

Embraco: Tajani, concorrenza sleale inaccettabile

BRUXELLES - "È inaccettabile che si facciano operazioni come quella che si rischia di fare in Slovacchia, si tratta di concorrenza sleale, non è questa l'Europa che vogliamo". Lo ha detto oggi il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, a proposito della vicenda Embraco in occasione del suo intervento alla giornata europea dell'industria organizzata dall'Easme, l'agenzia Ue per le piccole e medie imprese.

 

"Dobbiamo fare in modo che ci sia una politica industriale europea, quindi che non ci sia una concorrenza sleale tra est e ovest, e che non si usino i fondi europei per favorire la delocalizzazione", ha aggiunto Tajani, sottolineando che "in questo momento manca un po' di solidarietà da parte dell'Est Europa". "Spero che la Commissione europea faccia tutto ciò che è in suo potere" per dare risposte su Embraco, "bisogna far valere la forza dell'Europa in questa vicenda, l'Ue deve far ascoltare la sua voce per difendere la giustizia e le regole", ha concluso il presidente dell'Eurocamera.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400