Venerdì 14 Dicembre 2018 | 15:12

NEWS DALLA SEZIONE

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 

Embraco: Vestager, è una questione seria, valutiamo

Embraco: Vestager, è una questione seria, valutiamo

BRUXELLES - La questione di Embraco è "una cosa seria", e la Commissione valuterà se le regole sugli aiuti sono state rispettate, ma "non diamo giudizi prima di conoscere i fatti reali": lo ha detto la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager.

 

"Siamo qui per far rispettare le regole e per assicurarci che non si spostino posti di lavoro ma che si creino posti di lavoro", ha sottolineato Vestager parlando dell'incontro con il ministro Carlo Calenda. "Tutti possono avere motivo di muoversi, non è affar nostro, ma diventa nostra preoccupazione se sono coinvolti soldi dei contribuenti", "perché i fondi dovrebbero essere usati per creare nuovi posti e non per spostare posti da un Paese all'altro", ha aggiunto.

 

Sul fondo proposto dal ministro Calenda per mitigare gli effetti della delocalizzazione "non ho visto i dettagli, ma siamo sempre aperti alle idee degli Stati membri", ha detto ancora Vestager. La commissaria ha poi ricordato che non si tratta di un?idea completamente nuova, perché a livello europeo già esiste un fondo di aggiustamento alla globalizzazione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400