Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 04:38

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

 
Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

 
May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 

En Marche smentisce contatti con M5S a Strasburgo

En Marche smentisce contatti con M5S a Strasburgo

BRUXELLES - Europe en marche smentisce le indiscrezioni di stampa in base alle quali avrebbe aperto le porte al M5S nella ricomposizione dei futuri gruppi all'Europarlamento dopo le elezioni europee del 2019. In una nota il partito fondato da Emmanuel Macron precisa di "non avere in alcuna maniera avuto contatti con il M5S per formare qualunque tipo di alleanza a livello europeo".

 

 

I "valori progressisti, di apertura e umanità sono la colonna vertebrale di Europe en Marche e non sono compatibili con le posizioni demagogiche, populiste e apertamente euroscettiche del M5S", prosegue la nota. In un intervista al Corriere della Sera, Shahin Vallée, ex consigliere di Macron, non ha escluso la possibilità che il Movimento 5 Stelle possa far parte dell'iniziativa del presidente francese di costruire "un'ampia alleanza pro-europea aperta a tutti, in modo da sfidare sia l'ondata dei partiti nazionalisti che l'inerzia di quelli tradizionali", ma a certe condizioni.

 

 

Tutto, secondo Vallée "dipende in gran parte da come il M5S vede l'Europa, un aspetto che non è chiaro", ha aggiunto, precisando infine che un 'avvicinamento' tra en marche e M5S sarebbe "difficile da immaginare" se i pentastellati faranno un'alleanza con la Lega. Macron avrebbe intenzione di creare il gruppo En Marche al Parlamento europeo dopo le elezioni europee del 2019.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400