Sabato 15 Dicembre 2018 | 04:06

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

A Benifei (Pd) premio eurodeputato dell'anno per occupazione

A Benifei (Pd) premio eurodeputato dell'anno per occupazione

BRUXELLES - Brando Benifei (Pd) ha ricevuto il premio di eurodeputato dell'anno dal prestigioso Parliament Magazine, per il lavoro da lui svolto nell'ambito delle politiche europee per l'occupazione e gli affari sociali. Selezionato tra i finalisti per il terzo anno consecutivo, Benifei quest'anno è l'unico eurodeputato italiano ad aver ricevuto il riconoscimento, per il suo impegno nella lotta alla disoccupazione giovanile, lo sviluppo di nuove competenze in campo digitale, per i diritti delle persone con disabilità.

 

"Dedico il premio - ha dichiarato nel ritirarlo - a tutti i giovani che ancora oggi soffrono condizioni lavorative ingiuste, che sono sfruttati, che non vengono retribuiti per il lavoro svolto, purtroppo anche all'interno delle istituzioni europee. A questo proposito - aggiunge - stiamo portando avanti una campagna all'interno del Parlamento per denunciare la pratica dei tirocini non retribuiti, una situazione scandalosa a cui si deve assolutamente porre fine entro il termine di questa legislatura".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400