Venerdì 14 Dicembre 2018 | 04:57

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Fondi Ue: Oettinger, penso a tagli politica coesione sul 5%

Fondi Ue: Oettinger, penso a tagli politica coesione sul 5%

BRUXELLES - "Non posso garantire che non ci saranno tagli alla politica di coesione", ma questi "non la danneggeranno" perché "non saranno del 30%, del 20% o del 15%, ma meno del 10%. La mia idea è che siano vicino al 5%". Lo ha affermato il commissario Ue al Bilancio, Gunther Oettinger, che questa mattina insieme alla collega responsabile per la Politica Regionale, Corina Cretu, ha ricevuto le prime 4mila firme raccolte dall'Alleanza europea per la coesione.

Promossa dal Comitato europeo delle Regioni (CdR) e dalle principali associazioni di enti locali europei, da ottobre 2017 l'Alleanza ha già raccolto 4mila firmatari a titolo individuale, 100 regioni, 70 città e province, fino a rappresentare circa il 93% della popolazione europea.

Il 2 maggio, quando la Commissione Ue presenterà la sua proposta per il bilancio pluriennale (Qfp) post 2020, "sarà solo un punto di partenza. Da lì in poi dovremo fare pressioni fra i capi di stato e di governo, fra i ministri delle finanze", ha sottolineato Oettinger, che rivolgendosi ai presenti ha esortato a "portate il messaggio a Vienna, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, non a me, perché noi siamo convinti".

"L'Alleanza cresce ogni giorno, non possiamo immaginare una Ue senza una forte politica di coesione che sia accessibile a tutte regioni", ha affermato il presidente del CdR, Karl-Heinz Lambertz. Di recente hanno sottoscritto la propria partecipazione all'Alleanza anche Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta, ed il vicepresidente del Uefa Karl-Erik Nilsson.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400