Martedì 11 Dicembre 2018 | 10:32

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Migranti: Tajani, chi riceve fondi Ue mostri solidarietà

Migranti: Tajani, chi riceve fondi Ue mostri solidarietà

BRUXELLES - "La politica di coesione è stata fondamentale per l'Europa in passato, lo è oggi e lo sarà in futuro", "è il simbolo della solidarietà" all'interno dell'Unione. Tuttavia, questa solidarietà "non deve solo essere usata, deve manifestarsi anche nell'aiutare altri Paesi quando ne hanno bisogno, come Italia, Germania e Grecia sulla questione dei migranti". Così il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, intervenendo durante una trasmissione di Euronews dedicata ai 30 anni della politica di coesione.

 

"Noi italiani paghiamo molti soldi per i fondi di coesione in altri Paesi, e ora abbiamo bisogno di solidarietà sulla questione dei rifugiati. È inaccettabile usare soldi provenienti da Italia, Grecia, Germania, ed essere contro la solidarietà sui rifugiati", ha insistito Tajani. "La solidarietà dovrebbe essere mostrata nei due sensi", "è molto importante ricordare che se alcuni Paesi vogliono più soldi per la politica di coesione per costruire infrastrutture, questi devono anche mostrare solidarietà aiutando gli altri Paesi" ha fatto eco la commissaria Ue alla Politica regionale, Corina Cretu.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400