Sabato 15 Dicembre 2018 | 22:12

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

3 eurodeputati italiani in commissione inchiesta Pe sui crimini finanziari

3 eurodeputati italiani in commissione inchiesta Pe sui crimini finanziari

STRASBURGO, 14 MAR - Il Parlamento Ue ha approvato oggi la lista dei 45 membri della Commissione speciale sui crimini finanziari, la frode e l'evasione fiscale. Della Commissione, incaricata di esaminare in particolare "i regimi nazionali che prevedono dei privilegi fiscali, la frode all'Iva e i problemi di tassazione dell'economia digitale", faranno parte Mario Borghezio della Lega, Roberto Gualtieri del Pd e Massimiliano Salini di Forza Italia. "L'elusione fiscale delle multinazionali del web - spiega Salini in una nota - è una pratica intollerabile che mina la fiducia dei cittadini nelle istituzioni europee: combatterla è una priorità assoluta dell'Ue". La Commissione speciale si riunirà per la prima volta il prossimo 22 marzo, in quell'occasione verranno nominati il presidente, i vice-presidenti e il relatore del rapporto sull'attività della stessa, un testo che conterrà anche le raccomandazioni dei deputati a Commissione e Consiglio Ue. I lavori dureranno un anno. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400