Giovedì 13 Dicembre 2018 | 09:24

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Dazi: su tavolo Ue misure da 2,8 miliardi contro prodotti Usa

Dazi: su tavolo Ue misure da 2,8 miliardi contro prodotti Usa

BRUXELLES - Sul tavolo della Commissione Ue domani ci sarà una lista di prodotti americani che saranno colpiti da contromisure per un totale di 2,8 miliardi di euro, ossia tanto quanto i preannunciati dazi Usa al 25% e 10% impatterebbero sull'acciaio e alluminio europeo. La volontà di Bruxelles, a quanto si apprende, è di ottenere il massimo impatto non solo economico ma anche politico, colpendo prodotti chiave di stati dove ci saranno a breve le elezioni di midterm, dai jeans Levi's alle moto della Harley Davidson sino al whiskey Bourbon.

 

I dazi Ue colpiranno tre settori: agroalimentare, acciaio e altro, ognuno per circa un terzo del valore (dagli 800 milioni a 1 miliardo ciascuno). Sono pronti anche la clausola di salvaguardia in caso l'acciaio Usa a basso costo invada il mercato Ue, e un ricorso davanti al Wto, su cui l'Ue si sta coordinando con altri Paesi tra cui il Canada. Le misure Ue scatteranno solo se gli Usa faranno scattare le loro, e verranno adattate in termini di valore. L'auspicio è che gli Usa, come nel 2002-2003 sotto l'amministrazione di W. Bush, le ritirino.

 

"L'Ue è un progetto di pace, noi siamo per la pace e non per la guerra". È quanto ha ribadito il portavoce della Commissione Ue ai timori di guerra commerciale che potrebbero scatenare le contromisure Ue ai dazi Usa sull'acciaio in discussione domani al Collegio dei commissari. Oggi il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker vedrà il numero uno di Arcelor-Mittal, Lakshmi Mittal. La tempistica, ha però tenuto a precisare il portavoce Ue, non è legata a quanto avverrà domani, in quanto l'incontro tra i due era già previsto ai margini del Forum economico di Davos dove Juncker aveva dovuto annullare la sua partecipazione a causa di problemi di salute.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400