Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 20:35

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

i più visti della sezione

Migranti: Task-force Ue-Ua-Onu aiuta 16mila a lasciare Libia

Migranti: Task-force Ue-Ua-Onu aiuta 16mila a lasciare Libia

BRUXELLES - Sono stati 16mila i migranti assistiti dalla Task-force congiunta di cui fanno parte Unione africana (Ua), Unione europea e Onu: è stato così raggiunto l'obiettivo sui rimpatri volontari dei migranti dalla Libia, annunciato alla riunione di dicembre dall'Alto rappresentante dell'Ue Federica Mogherini e dagli esponenti delle altre organizzazioni. Si legge in una nota congiunta. L'Oim - si legge - ha aiutato 15mila migranti a tornare nei Paesi d'origine, col sostegno dell'Ue e la cooperazione attiva dell'Ua. Inoltre, l'Unhcr ha evacuato 1.300 profughi. Ma il lavoro congiunto continuerà anche nelle prossime settimane. Il 26 febbraio l'Ue ha adottato un pacchetto aggiuntivo da 115 milioni di euro, a sostegno del lavoro della Task force, che sarà usato da Oim e Unhcr, per dare protezione a migranti e profughi in Libia, ed aiutare l'evacuazione di altre 3.800 persone bisognose di protezione internazionale. Le nuove misure serviranno anche al reintegro dei migranti nei loro Paesi e a migliorare l'assistenza nel Sahel e nell'area del lago Ciad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400