Domenica 16 Dicembre 2018 | 19:15

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Siria: Mogherini, tregua Onu primo e incoraggiante passo

Siria: Mogherini, tregua Onu primo e incoraggiante passo

BRUXELLES - "La tregua approvata al Palazzo di Vetro è un passo necessario, incoraggiante, ma è solo il primo passo". Così l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini entrando al Consiglio dei ministri degli Esteri oggi a Bruxelles. "Ora la risoluzione deve essere immediatamente implementata con meccanismi di monitoraggio e continueremo a lavorare in questi giorni ed in queste settimane con le nazioni Unite e con i nostri partner regionali per essere sicuri che la situazione sul campo migliori immediatamente".

 

"Domani incontrerò qui a Bruxelles il capo degli affari umanitari dell'Onu, Mark Lowcock, e insieme discuteremo come l'Ue e le Nazioni Unite possano agire insieme, anche in prospettiva della seconda conferenza sulla crisi siriana che si terrà sempre qui a Bruxelles", ha precisato Mogherini.

 

L'Alto rappresentante Ue ha poi introdotto l'agenda dei lavori del Consiglio dei ministri degli Esteri, che si concentrerà sul processo di pace di Medio Oriente, con 6 ministri della regione, Giordania, Egitto, Marocco, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Palestina, e il segretario generale della Lega Araba, per "discutere insieme l'approccio comune da adottare per rinvigorire il processo di pace che prevede la soluzione dei due Stati e di come preservare lo status speciale della città di Gerusalemme, come città santa per le tre religioni", ha precisato Mogherini. "Parleremo anche della situazione in Venezuela ed in Moldavia".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400