Domenica 09 Dicembre 2018 | 23:25

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Ministro Martina, servono norme Ue sull'etichetta di origine della materia prima agricola

Ministro Martina, servono norme Ue sull'etichetta di origine della materia prima agricola

BRUXELLES - Per valorizzare il modello agricolo europeo servono "norme comuni per l'etichettatura di origine obbligatoria della materia prima agricola". E' il messaggio che il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina ha indirizzato ai colleghi Ue nel dibattito sul futuro della Pac durante il primo Consiglio agricoltura a presidenza bulgara. Martina ha sottolineato che la comunicazione della Commissione sulla Pac dopo il 2020 ha affrontato solo marginalmente temi come "la qualità e la sicurezza alimentare", cui invece i consumatori danno grande importanza. Per rispondere a questo bisogno e "rendere trasparente e tracciabile" il lavoro degli agricoltori, ha proseguito Martina, serve l'etichettatura di origine degli alimenti.

 

"I pagamenti diretti - ha aggiunto - dovranno continuare a essere componente fondamentale ma non possono essere calcolati solo sulla base della superficie agricola". Martina, come molti suoi colleghi che hanno partecipato al dibattito, ha concluso chiedendo alla Commissione maggiore chiarezza sui 'piani nazionali' proposti come strumento principale dell'applicazione della Pac post 2020.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400