Domenica 16 Dicembre 2018 | 00:59

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Ue pronta a reagire a possibili dazi Usa

Ue pronta a reagire a possibili dazi Usa

BRUXELLES - "L’Ue è pronta ad agire in modo rapido e appropriato nel caso in cui le sue esportazioni siano colpite da misure restrittive Usa". Lo ha affermato il portavoce del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker in reazione alle dichiarazioni del presidente Usa Donald Trump in materia di commercio. Questo "può e deve essere win-win" nonché "equo e basato sulle regole", ha avvertito il portavoce. "Le politiche commerciali non sono un gioco a somma zero", ha sottolineato il portavoce della Commissione Ue, "non si tratta di vincitori e vinti" in quanto "noi, nell'Unione europea, pensiamo che il commercio possa e debba essere una situazione vincente per tutti". E allo stesso tempo, "crediamo ugualmente che se il commercio deve essere aperto ed equo, deve essere anche basato sulle regole". La Commissione non ha però voluto fornire maggiori dettagli su che tipo misure né in quali settori potrebbe adottare nei confronti degli Usa in caso di necessità.

 

Sul fronte del Ttip, come già annunciato lo scorso settembre, i negoziati, ha poi ricordato il portavoce della commissaria Ue al commercio Cecilia Malmstroem, "sono stati effettivamente fermati", anche se l'Ue resta in linea di principio "impegnata a lavorare insieme agli Usa per un'ambiziosa agenda commerciale", come lo stesso Juncker ha ricordato a Trump in occasione della sua visita lo scorso anno a Bruxelles.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400