Lunedì 17 Dicembre 2018 | 11:19

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Regeni: De Monte (Pd), Parlamento Ue abbia forte ruolo ricerca verità

Regeni: De Monte (Pd), Parlamento Ue abbia forte ruolo ricerca verità

BRUXELLES - Si è tenuta oggi in uno degli spazi del Parlamento europeo a Bruxelles una commemorazione per ricordare Giulio Regeni, a due anni dalla sua tragica scomparsa. Madrina dell'iniziativa l'eurodeputata del Pd, Isabella De Monte, che insieme ad altri eurodeputati tra cui la britannica Alex Mayer ha tenuto un striscione con su scritto: 'Verità per Giulio Regeni'. "Ritentiamo che il Parlamento europeo debba avere un forte ruolo nella ricerca della verità e sono contenta che i deputati di Cambridge si uniscano a questa battaglia".

 

L'eurodeputata ha poi confermato la sua missione a Cambridge venerdì prossimo presso l'università per "fare chiarezza", annunciando che incontrerà anche il personale di Amnesty International locale in quanto "anche loro desiderano come noi di essere vicini alla famiglia e arrivare al giusto obiettivo che ci attendiamo da due anni". De Monte ha poi aggiunto che "è già stato lanciato un appello alla ricerca della verità alle autorità egiziane, tramite la Commissione diritti umani" e "ora ci attendiamo anche una loro iniziativa". Quindi ha elogiato l'attività dell'ambasciata italiana al Cairo e ha annunciato una "prossima iniziativa", un "altro incontro", da tenersi sempre nella sede dell'Europarlamento a Bruxelles. "Non ci fermeremo neanche dopo due anni, neanche in futuro, perché, vogliamo arrivare all'obiettivo che la famiglia giustamente chiede", ha concluso De Monte.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400