Domenica 16 Dicembre 2018 | 16:15

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Ue mette su lista nera ministro interno Venezuela e altri 6

Ue mette su lista nera ministro interno Venezuela e altri 6

BRUXELLES - L'Ue ha deciso di sanzionare 7 personalità del governo e dello stato del Venezuela, tra cui il ministro dell'interno Nestor Luis Reverol Torres, congelando i loro beni e imponendo un bando sui visti. Gli altri nomi finiti sulla 'lista nera' Ue con "effetto immediato" per il "non rispetto dei principi democratici o dello stato di diritto così come nella violazione dei diritti umani" sono il responsabile dei servizi segreti venezuelani, il presidente del Consiglio nazionale elettorale, il presidente della Corte suprema, il Procuratore generale, capo del governo del Distretto Capitale, e il primo vicepresidente del Psuv, il partito socialista.

 

La decisione, presa dai ministri degli esteri dei 28, riflette la loro "preoccupazione" in quanto "la situazione politica, sociale ed economica in Venezuela continua a deteriorarsi, e i negoziati tra governo e opposizione non hanno prodotto risultati concreti". Finora l'Ue aveva solo emesso un bando sulle armi e una decisione quadro sulle sanzioni, lasciando vuota la 'lista nera'.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400