Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 14:14

NEWS DALLA SEZIONE

Plastica: c'è l'accordo Ue, restrizioni su monouso dal 2021

Plastica: c'è l'accordo Ue, restrizioni su monouso dal 2021

 
Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

 
Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

 
May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 

Kosovo: Ue condanna assassinio Ivanovic, appello a calma

Kosovo: Ue condanna assassinio Ivanovic, appello a calma

BRUXELLES - L'Alto rappresentante dell'Ue per gli Affari esteri, Federica Mogherini, ha parlato al telefono ai presidenti di Serbia e Kosovo, Aleksandar Vucic e Hashim Thaçi, questa mattina subito dopo l'uccisione del leader politico serbo Oliver Ivanovi? a Mitrovica. Lo rende noto un portavoce del Servizio europeo per l'azione esterna (Seae).

Mogherini, che fa da mediatore nel dialogo facilitato dall'Ue tra Belgrado e Pristina, durante la telefonata "ha invitato tutte le parti a mostrare calma e moderazione e a consentire allo stato di diritto e alla giustizia di fare il loro corso".

Nel frattempo, è stata annullata la sessione di negoziati a livello tecnico prevista a Bruxelles tra le delegazioni di Pristina e Belgrado, a causa della decisione del governo serbo di ritirare la propria delegazione.

L'Alto rappresentante ha quindi sottolineato la necessità che "le autorità competenti kosovare "non si risparmino per trovare i responsabili e consegnarli alla giustizia senza indugio". A sostenere il lavoro di Pristina, precisa il portavoce, sarà anche Eulex, la missione europea in Kosovo sullo stato di diritto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400