Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 08:40

NEWS DALLA SEZIONE

Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

 
Tajani, completare unione bancaria e mercato dei capitali

Tajani, completare unione bancaria e mercato dei capitali

 
Eurozona: surplus di 19 miliardi commercio internazionale a novembre

Eurozona: surplus di 19 miliardi commercio internazionale a novembre

 
Auto senza conducente, Eurocamera chiede norme su sicurezza

Auto senza conducente, Eurocamera chiede norme su sicurezza

 
Polonia: Tusk, sindaco Danzica era uomo solidarietà e libertà

Polonia: Tusk, sindaco Danzica era uomo solidarietà e libertà

 
Biglietti gratis a 1.700 ragazzi italiani per scoprire l'Ue

Biglietti gratis a 1.700 ragazzi italiani per scoprire l'Ue

 
Macron ai francesi, trasformiamo la rabbia in soluzioni

Macron ai francesi, trasformiamo la rabbia in soluzioni

 
Brexit: May, ora più probabile che Gb non lasci l'Ue

Brexit: May, ora più probabile che Gb non lasci l'Ue

 
Brexit: nuove voci rinvio, 'alcuni ministri Gb favorevoli'

Brexit: nuove voci rinvio, 'alcuni ministri Gb favorevoli'

 
Trasporti: Pacchetto mobilità non passa al Parlamento Ue

Trasporti: Pacchetto mobilità non passa al Parlamento Ue

 
Riparte il dibattito sull'accordo per la Brexit, May apre a Belfast

Riparte il dibattito sull'accordo per la Brexit, May apre a Belfast

 

Ambiente: da Stati Ue ok definitivo a nuove norme rifiuti

Ambiente: da Stati Ue ok definitivo a nuove norme rifiuti

BRUXELLES - Il Consiglio Ue ha approvato in via definitiva il pacchetto sui rifiuti, che introduce nuovi target per il riciclo e una stangata sul conferimento in discarica, che non dovrà superare il 10% dei rifiuti urbani entro il 2035. Via libera definitivo anche alle nuove norme sull'obbligo di raccolta differenziata: i rifiuti domestici pericolosi dovranno essere raccolti separatamente entro il 2022, i rifiuti organici entro il 2023 e i tessuti entro il 2025.

 

Obiettivi di riciclo specifici al 2030 sono previsti per gli imballaggi: 55% per la plastica, 75% per il vetro, 85% per la carta, 60% per l'alluminio, 80% per i metalli ferrosi, 30% per il legno. "I nuovi obiettivi di riciclaggio e smaltimento in discarica creano un percorso credibile e ambizioso per una migliore gestione dei rifiuti in Europa", commenta il commissario Ue all'ambiente Karmenu Vella che ha proposto le nuove norme nel 2015. "La Commissione - conclude - farà tutto il possibile per sostenere gli Stati membri nell'applicazione della nuova legislazione".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400