Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 00:11

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

i più visti della sezione

Difesa: Estonia al top in Unione europea per spesa militare

Difesa: Estonia al top in Unione europea per spesa militare

BELGRADO - L'Estonia è il Paese Ue che spende una percentuale maggiore del Pil per la difesa. Lo specifica oggi Eurostat. Nel 2016, l'Estonia ha speso il 2,4% del Pil (circa 510 milioni di euro) in spese relative alla difesa, seguita dalla Grecia (2,1% del Pil, 3,7 miliardi euro), dal Regno Unito (2% Pil, 47 miliardi euro) e dalla Francia (1,8%, 40 miliardi). Le nazioni Ue che hanno investito di meno in difesa nel 2016 sono Irlanda (0,3% del Pil), Lussemburgo (0,4%), Malta e Austria (0,6%).

 

Nel 2016, i Paesi membri dell'Ue hanno investito 200 miliardi di euro di fondi pubblici nel settore difesa, l'1,3% del Pil. Come si evince dai dati di Eurostat, nell'Europa centro-orientale Lituania, Lettonia e Polonia hanno investito in spese militari l'1,6% del Pil, mentre sotto la media Ue si trovano Croazia (1,2%), Bulgaria (1,1%), Slovacchia (1%), Romania e Slovenia (0,9%), Ungheria e Repubblica ceca (0,7%).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400